A- A+
Esteri
Trump, via dal Tpp e niente muro: svelato il piano per i primi 100 giorni

Il presidente eletto, Donald Trump, ha svelato il suo piano per i primi cento giorni alla Casa Bianca. In un video messaggio di due minuti e mezzo, diffuso nella serata di ieri, ha posto l'accento su commercio e immigrazione, senza menzionare il muro al confine con il Messico, leitmotiv della sua campagna elettorale. Bocca cucita anche sull'Obamacare, la riforma sanitaria voluta dal presidente Barack Obama che Trump aveva promesso di cancellare. "La mia agenda sara' fondata su un semplice principio di base - ha proclamato - mettere l'America al primo posto. Sia che si tratti di produrre acciaio, costruire auto o curare malattie, voglio che la prossima generazione di produzione e innovazione avvenga proprio qui, nella nostra grande patria: l'America che crea ricchezza e lavoro per i lavoratori americani", ha rimarcato il futuro presidente. "Nell'ambito di questo piano - ha aggiunto - ho chiesto al mio team di transizione di mettere a punto una lista di azioni esecutive da intraprende il primo giorno per riformare le nostre leggi e riprenderci i nostri posti di lavoro".

COMMERCIO: VIA TPP
"Emettero' una notifica sull'intento di ritirarci dalla Trans-Pacific Partnership (Tpp), un potenziale disastro per il nostro Paese", ha affermato Trump, mettendo in cima all'agenda, in ordine temporale, l'annullamento dell'accordo commerciale con il Paesi del Pacifico (esclusa la Cina) che sara' sostituto da "intese commerciali bilaterali equilibrate". Poche ore prima, parlando con i giornalisti a Buenos Aires, in Argentina, il premier giapponese Shinzo Abe - il primo leader straniero ad aver incontrato il presidente eletto Trump - aveva definito "privo di senso" il Tpp senza la partecipazione Usa.

IMMIGRAZIONE: STRETTA SU VISTI
 Sull'immigrazione, Trump si e' limitato a promettere di voler "indagare su tutti gli abusi nei programmi per i visti che penalizzano i lavoratori americani", senza il minimo accenno al "muro" e alle deportazioni di massa. 

ENERGIA: SARA' DEREGULATION
 "Cancellero le restrizioni killer per il lavoro sulla produzione di energia americana, compresa l'energia dallo shale (non convenzionale) e il carbone pulito, creando diversi milioni di posti di lavoro ben pagati", ha assicurato Trump che proprio ieri ha ricevuto nel suo grattacielo di Manhattan l'ex governatore del Texas, Rick Perry, considerato un papabile ministro dell'Energia.

SICUREZZA NAZIONALE
"Chiedero' al dipartimento della Difesa e al capo degli Stati maggiori riuniti di sviluppare un piano complessivo per proteggere le infrastrutture vitali degli attacchi informatici e da ogni forma di attacco", ha assicurato Trump.
 

SEMPLIFICAZIONE
"Formulero' una regola - ha aggiunto - in base alla quale per ogni nuova norma, due vecchie leggi dovranno essere eliminate".
 

RIFORMA DELL'ETICA
"Imporremo un bando di cinque anni sulla possibilita' per i funzionari di alto livello di diventare lobbisti quando lasciano l'amministrazione e un bando a vita sulla possibilita' che diventino lobbisti per conto di governi stranieri", ha annunciato Trump nell'ambito della sua "riforma dell'etica".

Tags:
donald trump piano 100 giorni
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.