A- A+
Esteri
Ucraina, "Bielorussia in guerra a fianco della Russia". Imboscata a Zelensky

Ucraina, Putin chiede a Lukashenko l'intervento. La tregua è lontana

La guerra in Ucraina nonostante la tregua per i negoziati di pace in realtà continua. Ci sono state altre esplosioni nella notte a Kiev e Kharkiv ad opera della Russia che non fanno presagire nulla di buono. Le prossime 24 ore si preannunciano decisive con l'incontro al confine con la Bielorussia tra le delegazioni russe e ucraine per cercare un accordo che soddisfi entrambe le parti. Ma l'incontro potrebbe anche rivelarsi un bluff visto quanto filtra. Vladimir Putin sta per trascinare il suo alleato bielorusso, Aleksandr Lukashenko, nella guerra di occupazione dell'Ucraina. La notizia è riportata dal 'Kyiv independent', che cita "fonti" non precisate secondo le quali "tra poche ore" il primo aereo da trasporto "Ilyushin Il-76 decollerà con a bordo paracadutisti bielorussi da schierare contro l'Ucraina".

Voci sul coinvolgimento della Bielorussia nella guerra hanno iniziato a circolare ieri - scrive l'edizione online del Kyiv independent - a seguito di un rapporto giunto agli ambienti diplomatici da anonimi giornalisti dell'opposizione bielorussa. Il messaggio suggeriva che le truppe bielorusse possano essere schierate nelle aree di Kiev o Zhytomyr, a sostegno dei soldati russi. Sempre ieri, un ex alto ufficiale bielorusso, Valeriy Sakhashik, in un discorso video ha esortato i militari bielorussi a non obbedire a ordini che li coinvolgerebbero in una guerra contro una nazione amica. Diverse migliaia di cittadini bielorussi si sono mobilitati contro la guerra in tutto il paese il 27 febbraio. Sempre ieri, Lukashenko ha affermato che i bielorussi hanno iniziato a subire violenze in Ucraina e che Kiev sta minacciando la Bielorussia con attività terroristiche.

LEGGI ANCHE

Lo schiaffo di Lavrov al ragazzotto Di Maio e la "passione politica" da bar

Ucraina: 5 scenari verso la Terza Guerra Mondiale. Ipotesi armi nucleari

Guerra in Ucraina, aiuti militari dall'Italia. Caccia e 1200 truppe: la mappa

Iscriviti alla newsletter
Tags:
crisi ucraina





in evidenza
Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento

Politica

Lavoro forzato al capolinea: c'è il divieto Ue di vendere merce prodotta con lo sfruttamento


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


motori
Citroen nuovo Berlingo, nato per facilitare la vita quotidiana

Citroen nuovo Berlingo, nato per facilitare la vita quotidiana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.