A- A+
Esteri
Usa, i ribelli votano Trump. McCarthy bocciato ancora: 11 volte consecutive

Usa, uno stallo così alla Camera non si registrava dal 1859

Bocciato per l'undicesima volta consecutiva dai suoi colleghi di partito, il Repubblicano Kevin McCarthy sta battendo ogni record negativo alla Camera, è il primo Speaker a non essere eletto al primo turno da cento anni e un'attesa così lunga per eleggere un alto rappresentante non si registrava dal 1859. Ma non è ancora la più lunga di sempre. Per eleggere alla guida della Camera il rappresentante del Massachusetts Nathaniel Banks, nel 1855, furono necessari due mesi e 133 votazioni con la fumata bianca che arrivò solo il 2 febbraio del 1856 quando Banks ebbe la meglio per 103 voti a 100 sul rappresentante William Aiken, della South Carolina. La Camera dei rappresentanti Usa ha approvato una mozione con cui ha aggiornato il voto l'elezione del suo nuovo Speaker a mezzogiorno dell'Epifania (le 18 in Italia).

Un nuovo schiaffo per il candidato ufficiale della maggioranza repubblicana, il 57enne Kevin McCarthy, che nemmeno nell'11ma e ultima votazione è riuscito a scalfire il muro dei ribelli del Grand Old Party e si è fermato a 200 voti. Il leader della minoranza democratica, Hakeem Jeffries, ha fatto il pieno dei 'suoi' 212 voti, sette voti sono andati a Kevin Hern, sostenuto dai ribelli Gop, uno a Donald Trump e altri 12 a vari candidati. I negoziati andranno avanti per il quarto giorno per cercare di arrivare finalmente a una fumata bianca per la guida della Camera bassa riconquistata a fatica dal Grand Old Party nel voto di Midterm.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cameramccarthytrumpusa





in evidenza
Oscar 2024, è allarme pubblicità? La Disney va a caccia di inserzionisti

Spot ancora invenduti a due settimane dall'evento. I prezzi

Oscar 2024, è allarme pubblicità? La Disney va a caccia di inserzionisti


in vetrina
Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1

Federica Masolin non lascia del tutto, Vicky Piria new entry: la rivoluzione di Sky F1


motori
GIMS 2024: De Meo Renault chiede un "Airbus" dell'auto elettrica

GIMS 2024: De Meo Renault chiede un "Airbus" dell'auto elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.