A- A+
Esteri
Wikileaks: la Francia respinge la richiesta di asilo di Assange

Non c'e' "pericolo immediato" per Julian Assange e quindi la Francia respinge la sua richiesta di asilo politico: lo ha reso noto l'Eliseo in un comunicato ripreso da Le Figaro. "Un esame approfondito ha rivelato che la Francia non puo' dare seguito alla domanda, tenuto conto degli elementi di diritto e della situazione materiale di Assange", si legge. "La situazione di Assange non presenta alcun pericolo immediato" ed egli e' "anche oggetto di un mandato d'arresto europeo". Il fondatore di Wikileaks, con una lettera aperta, aveva chiesto al presidente Francois Hollande di dargli asilo politico: "La mia vita e' in pericolo, e la mia integrita', fisica e psicologica e', ogni giorno che passa, un po' piu' minacciata", aveva scritto.

Tags:
assangefranciarichiesta di asilo
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.