A- A+
Esteri
Women’s March, Trump: 'Marciate e celebrate i nostri successi'

E sono state tante le donne americane che ieri, in diverse città’ del paese, hanno marciato contro il presidente Donald Trump, in occasione del primo anno di anniversario del suo insediamento alla Casa Bianca.


La seconda edizione di 'Women’s March’ ha fatto registrare una partecipazione inferiore a quella della prima edizione. In quell’occasione infatti la partecipazione fu davvero straordinaria e sorprendente : le manifestanti raggiunsero la ragguardevole cifra di oltre tre milioni.

La manifestazione, anzi le manifestazioni si sono svolte in molte città’ americane, mentre il corteo principale ha avuto luogo a Washington.

Women’s March. Una marcia con due obiettivi

La protesta quest’anno ha avuto due obiettivi precisi.

Il primo obiettivo era quello di manifestare contro le politiche repubblicane di Donald Trump.
il secondo quello di mantenere alta l’attenzione di una parte del paese, contraria al tycoon, in vista delle importanti elezioni di mid-term del 2018.

Fino ad ora praticamente ne’ l’FBI, ne’ lo scandalo del Russiagate, ne’ tantomeno quasi tutti i media americani schierati contro, sono riusciti a scalfire la corazza d’acciaio del presidente più’ discusso della storia del paese a stelle e strisce.
Amato e odiato da un ugual numero di persone l’uomo e’ riuscito a dividere ‘simbolicamente' gli USA.

Riusciranno le donne ? Quelle che non l’hanno votato a creargli problemi?

Lo slogan di tutte le marce e’ andato proprio nella direzione di voler essere spine nel fianco. ‘ Power to the polls’ potere alle urne e’ stato gridato a gran voce proprio perche' le partecipanti hanno voluto cosi’ sensibilizzare gli americani a iscriversi per andare al voto in queste prossime importanti elezioni.

Elezioni che avranno la novità’ di un alto numero di candidati donne.

Women’s March. Un twitt del Presidente

E il presidente e’ sembrato preoccupato?

Neanche per sogno. Pur alle prese con il grave attacco dei democratici riguardo al blocco delle spese statali inutili. Lo ‘shutdown' a cui e’ stato costretto dal voto democratico contrario e’ riuscito lo stesso a farsi sentire.
E lo ha fatto, serenamente, con un cinguettio su twitter che suona come una lieve ‘presa per i fondelli’.
Ma l’uomo e’ fatto cosi’.

‘Oggi vi e’ un tempo magnifico per marciare- ha scritto Trump-in tutto il nostro grande Paese. Una giornata perfetta per tutte le donne in marcia. Andate e celebrate il successo economico senza precedenti che abbiamo realizzato negli ultimi 12 mesi.
E festeggiate pure il più’ basso livello di disoccupazione femminile da 18 anni’.

Con buona pace delle proteste delle piazze e di una parte delle donne che lo ha apertamente contestato.
‘Cosi’ e’, se vi pare’ avrebbe chiuso un saggio e realista Luigi Pirandello.

Tags:
donald trumpwomen’s march
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.