A- A+
Esteri
Zelensky torna regista, il video per raccontare un anno di guerra in Ucraina

Il presidente Zelensky pubblica un video in cui racconta per immagini l'anno di guerra in Ucraina

Dopo un anno di guerra con la Russia, il presidente ucraino Zelensky posta un video in cui racconta questi dodici mesi. Il video si apre sui profughi in fuga dalla guerra: padri, mariti, fidanzati, figli che vedono partire su treni strapieni i loro bambini, le loro donne, i loro genitori, turbati all'idea che, probabilmente, non li rivedranno mai più.

La popolazione anziana ucraina, la più esposta a bombe e attacchi

Poi si vede la popolazione anziana dell'Ucraina, la più vulnerabile, la più esposta a bombe e attacchi. Quella che ha meno probabilità di sopravvivere alle operazioni di evacuazione.

Laura Mills di Amnesty International ha spiegato: "Rimangono indietro, spesso in aree che sono inesorabilmente sotto attacco russo. Non sono in grado di ripararsi in rifugi antiatomici e, quindi, spesso si rifugiano nei loro appartamenti, il che li espone a un rischio maggiore di morte e di rimanere feriti. Quando sono sfollati, faticano ad accedere a un alloggio, spesso vivono in condizioni di povertà, hanno disabilità. Tutto rende più difficile per loro trovare una sistemazione".

Un anno di guerra in Ucraina: gli attacchi aerei, le bombe, gli incendi, le fosse comuni

Il video continua con le immagini degli attacchi aerei, le bombe, gli incendi, le morti. A Bucha e Mariupol, in questi 12 mesi di guerra, si sono scoperti massacri e sepolture sommarie di civili, soldati e intere famiglie con bambini. Alcuni corpi con le mani legate o le orecchie mozzate, altri con un cappio al collo. In un bosco alla periferia di Izyum è stata trovata una fossa comune con oltre 440 cadaveri.

In quell'occasione, Zelensky aveva tuonato: "Il mondo deve vedere. La Russia lascia solo morte e sofferenza. Assassini. Torturatori. Senza più niente di umano", mostrando su Telegram alcune immagini delle sepolture di massa di Izyum, molte senza nome, alcune con un numero dipinto su croci improvvisate, affondate nella terra sabbiosa e umida.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ucrainazelensky





in evidenza
Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

Inverno pieno

Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
FIAT rivoluziona la mobilità con la nuova gamma ispirata alla Panda

FIAT rivoluziona la mobilità con la nuova gamma ispirata alla Panda

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.