A- A+
Food
Appuntamento a Noto il 26 agosto con il concerto in vigna del Trio Dmitrij

Il programma di iniziative culturali promosse da Planeta  prosegue il 26 agosto nella cantina di Buonivini - a Noto  - con un "Concerto in vigna" in collaborazione con l’Accademia Nazionale Santa Cecilia.
Planeta celebrerà con la musica l’inizio della vendemmia in questo territorio: proprio qui, infatti, nasce il nero d’Avola Santa Cecilia, il vino che porta il nome della famiglia e della patrona della musica e dei musicisti.
Il Concerto in vigna segue l'appena concluso "Sciaranuova Festival - Teatro in vigna" e precede la residenza itinerante per artisti "Viaggio in Sicilia" che prenderà il via il 4 di settembre.

Grazie alla collaborazione con il maestro Giovanni Bietti dell’Accademia nazionale Santa Cecilia, il concerto del Trio Dmitrij avrà un programma musicale pensato per dimostrare il legame indissolubile tra la musica e il vino.
Un legame - come spiega il maestro Bietti - che  è una delle segrete costanti che attraversa tutta la storia della cultura occidentale. In questo connubio si esprime infatti l’unione dei cinque sensi, musica e vino si rafforzano e si arricchiscono a vicenda dando vita a una esperienza sinestetica. Ma vino e musica condividono altre caratteristiche: essi infatti vivono essenzialmente nella memoria, vengono consumati (bevuti, ascoltati, eseguiti) e da quel momento, per non scomparire, devono costruirsi uno spazio nuovo, sospeso tra passato e futuro. Il programma musicale della serata dimostra inoltre come vino e musica possano far dialogare culture distanti tra loro: il Trio di Debussy venne scritto da un francese in Italia, per una mecenate russa; e la Jazz Suite di Šostakovič accosta elementi europei, russi e afro-americani. Abbinare queste composizioni ai vini Planeta ha un significato speciale: situata proprio al centro del Mediterraneo, la Sicilia è infatti il simbolo stesso del rapporto tra Oriente e Occidente. E i vini dell’azienda realizzano la stessa sintesi culturale, un dialogo tra tecniche moderne e territori antichi, sapori mediterranei e internazionali”.
Il Trio Dmitrij ha alle spalle un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Pur privilegiando i programmi “tradizionali”, con l’integrale di autori come F. Schubert e D. Šostakovič, i capolavori di M. Ravel, C. Debussy, S. Rachmaninov e J. Haydn, il Trio si è recentemente dedicato alla Musica da Camera originale di Franz Liszt. L’affermazione in concorsi internazionali di livello, li ha portati ad essere apprezzati per “le notevoli doti artistiche e la completa formazione interpretativa e stilistica”. 

Accanto alla residenza itinerante Viaggio in Sicilia e a Sciaranuova Festival - commentano Alessio, Francesca e Santi Planeta - con questo nuovo progetto culturale consolidiamo l’idea di legare ognuno dei territori in cui siamo presenti, dall’ovest all’est della Sicilia, ad una specifica forma d’arte che ne valorizzi le caratteristiche e ne promuova forme alternative di fruizione e una nuova possibilità di esperienza globale”.

Tags:
trio dmitrij
in evidenza
Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

Vacanze in Sardegna, insieme alla mamma

Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
Renault apre i preordini online di Nuovo Austral

Renault apre i preordini online di Nuovo Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.