A- A+
Food
"Farò mangiare i giovani con 35 euro": Affari a tavola con lo chef stellato
Chef Tommaso Arrigoni

A tavola con lo chef Tommaso Arrigoni: "L'alta cucina è per tutti, giovani compresi". L'intervista 

Spesso quando si parla di alta cucina si pensa che sia un'esclusiva per pochi, magari accessibile a persone con budget altisonanti e palati esclusivi. Ma ci sono anche delle eccezioni. A Milano in via Candiani si trova il ristorante "Innocenti Evasioni", dove l'alta cucina si fonde con la sostenibilità e l'economia circolare. Qui lo chef Tommaso Arrigoni, milanese, classe 1971, una stella Michelin, si è insediato lo scorso 8 aprile, allo scoccare del 25esimo anniversario dall'apertura della sua prima location - in via della Bindellina - segnando così l'inizio di una nuova era per uno dei ristoranti che ha fatto storia nel capoluogo meneghino.

Arrigoni, su impronta della scuola milanese che lo ha formato - in cui è stato sous chef di Claudio Sadler - propone una cucina genuina, attenta alla presentazione ma soprattutto alla ricerca di materie prime di qualità sulla scia del cosiddetto fine dining, ovvero una cucina raffinata. Affaritaliani lo ha intervistato.

Chef Tommaso Arrigoni
La sala del ristorante "Innocenti Evasioni"

Innocenti Evasioni è un ristorante contemporaneo anche nei contenuti: attento alla sostenibilità e alla circolarità dei prodotti ha messo in atto diverse best practice per raggiungere questi obiettivi, tra cui un alveare in giardino e un orto. Una parola per descrivere il suo progetto?

"Rinascita. Infatti alla soglia esatta dei 25 anni dalla prima inaugurazione abbiamo dato vita al nuovo ristorante, chiudendo un capitolo storico in via della Bindellina, che era molto amato dalla nostra clientela, perchè avevamo esigenza di sviluppare le nostre idee in un ambiente più moderno e più confortevole".

Mi spieghi meglio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
alta cucinacucina milanesefine dininginnocenti evasionimilanotommago arrigoni




in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.