A- A+
Green
Clima, gli Accordi di Parigi 2030 sono irraggiungibili. Ecco perché

Clima, gli Accordi di Parigi 2030 sono irraggiungibili. Ecco perché

Limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi Celsius non è attualmente plausibile. A rivelarlo è un nuovo studio pubblicato dal Cluster of Excellence dell’Universitä Hamburg, in Germania, chiamato “Climate, Climatic Change, and Society” (CLICCS).

I ricercatori hanno valutato sistematicamente i cambiamenti sociali in atto che possono influenzare il cambiamento climatico, analizzando anche alcuni processi fisici spesso ritenuti punti critici. La loro conclusione: il cambiamento sociale è essenziale per raggiungere gli obiettivi di temperatura fissati a Parigi. Ma ciò che è stato realizzato fino ad oggi è insufficiente. Di conseguenza, anche l’adattamento climatico dovrà essere affrontato da una nuova prospettiva.

“In realtà, quando si tratta di protezione del clima, alcune cose sono state messe in moto. Ma se si guarda in dettaglio allo sviluppo dei processi sociali, mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 1,5 gradi non è ancora plausibile”, afferma la professoressa Anita Engels, CLICCS.

Secondo lo studio, l’“Hamburg Climate Futures Outlook”, in particolare i modelli di consumo e le risposte aziendali stanno rallentando le misure di protezione del clima. Altri fattori invece come la politica climatica delle Nazioni Unite, le proteste per il clima e il disinvestimento dai combustibili fossili stanno sostenendo gli sforzi per raggiungere gli obiettivi climatici. Come mostra l’analisi, però, queste dinamiche positive da sole non basteranno per far rimanere il pianeta entro il limite di 1,5 gradi.     

“La profonda decarbonizzazione richiesta sta progredendo troppo lentamente”, afferma Engels. Inoltre, il team ha valutato alcuni processi fisici che vengono spesso ritenuti punti critici: la perdita del ghiaccio marino artico e lo scioglimento delle calotte glaciali sono sviluppi gravi, così come i cambiamenti climatici regionali. Ma avranno un’influenza – secondo gli studiosi – molto limitata sulla temperatura globale fino al 2050.

A questo proposito, il permafrost in disgelo, l’indebolimento dell’Atlantic Meridional Overturning Circulation (AMOC) – il mutamento di una importante corrente oceanica dell’Oceano Atlantico – e la perdita della foresta amazzonica sono fattori più importanti, anche se solo di poco.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
accordi di parigiclima





in evidenza
Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"

Culture

Harry Potter, la scrittrice contro gli attori: "Fanno il tifo per i minori trans"


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


motori
La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

La Formula 1 conferma due appuntamenti cruciali nel calendario 2025 con i Gran Premi di Imola e Monza

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.