A- A+
Green
Giappone (Nara), 9 cervi uccisi da plastica. Stretta sul cibo dato dai turisti

Stretta delle autorità sul cibo dato dai turisti ai cervi di Nara, la popolare attrazione vicino Osaka, dopo che almeno 9 animali sono stati trovati morti con grandi quantità di plastica nello stomaco. I turisti sono stati esortati a dare da mangiare ai cervi solo gli appositi cracker di senbei ed evitare qualsiasi altro cibo incartato in bustine di plastica che mettono a repentaglio la vita dei circa 1.300 animali che vagano liberi nel parco. Come ha riferito la Nara Deer Preservation Foundation, da marzo sono 14 gli animali morti e in 9 di loro sono state trovate grandi quantità di plastica, fino a 4,3 kg.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    cervi nara uccisigiappone cervi nara
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

    Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.