A- A+
Green
Idrogeno, nasce l’alleanza made in Italy H2-Ice per il trasporto pubblico
Treno ad idrogeno

Idrogeno, al via l'alleanza made in Italy H2-ICE

H2-ICE, la sigla dell’idrogeno e l’acronimo di Internal Combustion Engine, è la  filiera- alleanza tutta tricolore che vede come apripista AVL Italia per la parte tecnologica e Punch Torino per i motori. Le casemadri, fa sapere il Sole 24 Ore, sono straniere: l’austriaca AVL è la più grande azienda indipendente al mondo per la progettazione di sistemi power train; la multinazionale belga Punch è tra i top player nella produzione di sistemi di propulsione. Ma, rivela il Sole 24 Ore, sono tutte “made in Italy” le risorse e le competenze in gioco della scommessa, che parte oggi e durerà 18 mesi tra sviluppo (12 mesi) e messa su strada (6 mesi di sperimentazione). 

Idrogeno, aziende e obiettivi in campo

Alle due capofila della grande sfida all’insegna dell’idrogeno, AVL Italia e Punch Torino, si aggiungeranno anche: Landi Renzi, leader al mondo nella progettazione e realizzazione di impianti per veicoli alimentati a GPL e Metano; IIA- Industria italiana autobus, di proprietà degli storici marchi Menarini e Padane e controllata da Invitalia e Leonardo, è leader in Italia nel segmento autobus urbani e Tper,  la più grande azienda dell’Emilia- Romagna nel settore del trasporto pubblico. 

La partita da giocare si basa sullo sviluppo di un motore a combustione interna (Ice) alimentato a idrogeno, che, con il supporto dell'azienda emiliana Landi Renzo, specializzata nella produzione di componenti e impianti a gas per motori termici e sistemi a idrogeno, verrà istallato da Industria Italiana Autobus su un veicolo urbano, a sua volta testato in servizio da Tper.

Sul progetto, l’Ad di Punch Torino SPA Piepaolo Antonioli, rivela al Sole 24 Ore: “La sfida di utilizzare un combustibile sostenibile per il futuro riguarda tutto il settore dei trasporti. La nostra azienda è convinta della necessità di scommettere sull’idrogeno e questa alleanza permetterà di sfruttare la nostra “heritage” tecnica, applicandola a un settore dove i motori a combustione interna possono essere riproposti in una veste completamente innovata”. 

 

 

Commenti
    Tags:
    idrogeno alleanza moto bus trasportoidrogeno traporto bus emilianibus emiliani trasporto idrogeno
    in evidenza
    "Speriamo che sia femmina": la politica può essere sexy? Scoprilo alla Piazza, crocevia delle elezioni!

    La kermesse di Affari dal 26 al 28 agosto - Il programma

    "Speriamo che sia femmina": la politica può essere sexy? Scoprilo alla Piazza, crocevia delle elezioni!

    
    in vetrina
    Scatti d'Affari ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022

    Scatti d'Affari
    ATIU, protagonista del più importante round di equity crowdfunding 2022


    casa, immobiliare
    motori
    Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi

    Dacia Spring: l’elettrica oltre gli incentivi


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.