A- A+
Green

di Barbara Broggini

Vivificare è meglio che edificare. Un fiabesco borgo risalente al medioevo torna alla vita dopo anni di oblio, grazie a un ambizioso progetto di recupero e riqualificazione, realizzato in totale armonia con il territorio e le sue peculiarità.

Castelfalfi: già venduto il 60% degli appartamenti

Apre "La Tabaccaia" primo hotel di Toscana Resort Castelfalfi

Toscana Resort  Castelfalfi è il risultato di un progetto di Eco-Real Estate unico nel suo genere in Italia, presentato da TUI colosso europeo leader nel settore viaggi e turismo, che sceglie la Toscana quale meta tra le più amate dal turismo europeo e internazionale. Castelfalfi è un antico villaggio sorto ottocento anni fa nel cuore della campagna toscana. Abitato fin dal XIII secolo, è considerato un fiore all’occhiello della Regione, nonostante il boom economico degli anni Sessanta abbia causato una fuga di massa dalle campagne, cancellando la vita da questo gioiello abbarbicato su una collina rigogliosa.

Con l’obiettivo di riportare il borgo al fulgore di un tempo, TUI ha coinvolto le comunità locali e ha lavorato a stretto contatto con il Comune e le autorità di Montaione – di cui Castelfalfi è frazione – per elaborare un piano di sviluppo eco-compatibile, diventando esempio di una green economy vincente e responsabile. L’approccio messo in atto a Castelfalfi esalta l’esistente, nel pieno rispetto architettonico e paesaggistico dove invece che costruire ex novo, si è preferito ristrutturare.

ToscanaResort Castelfalfi9

Guarda la gallery

Il risultato di questa politica ha portato Toscana Resort Castelfalfi all’ottenimento della certificazione Ecoresort, grazie ad azioni di sviluppo e riqualificazione a Km zero: il ripristino del nucleo abitativo originario, con solo lo 0,03% di costruzione ex novo sulla totalità dell’area di undici kilometri quadrati; l'80% dei materiali necessari alla costruzione proviene da aziende italiane, così come italiani sono i partner, gli artigiani e le maestranze che hanno gestito i lavori, con un approccio olistico al Km 0. La proprietà, completamente auto sufficiente in risorse idriche e non collegata ai bacini comunali, garantisce il riciclo per due volte della sua stessa acqua, per sopperire alla domanda idrica esistente e futura. L’Azienda ha individuato da tempo nella produzione delle biomasse per uso interno un settore di importanza strategica e ha avviato un periodo di sperimentazione di due anni che porterà alla realizzazione di un generatore centrale basato su biomasse in grado di gestire oltre il 60% della domanda di energia del resort. Inoltre anche tutto il territorio della tenuta sarà ripristinato ed è già in corso l’ampliamento e il mantenimento degli oliveti appartenenti alle varietà storiche della Toscana e dei vitigni secolari, che con l’etichetta Tenuta Castelfalfi costituiranno una produzione enogastronomica bio e di altissima qualità.

Toscana Resort Castelfalfi ha già venduto il 60% degli appartamenti e oltre a creare nuove unità abitative e ricreative, garantirà nuovi posti di lavoro e punta a diventare un gioiello del patrimonio turistico toscano.
Nell’ottica di un incoming turistico su ampia scala, sono già stati completati i lavori del ristorante Il Rosmarino, inaugurato nell’estate del 2011 propone cucina gourmet locale a km zero. Il primo hotel della proprietà, La Tabaccaia – ex manifattura tabacchi riconvertita in struttura alberghiera – ha aperto ufficialmente a marzo 2013, mentre in futuro seguiranno altri due hotel di cui uno a cinque stelle con 120 camere e SPA. Per l'estate 2013 verrà completata la Piscina del Borgo, che includerà una vasca da trenta metri, una piccola palestra con sauna e uno snack bar.

Inaugurato nel 2010 il Golf Club da ventisette buche di Castelfalfi si è subito conquistato il titolo di
più bel campo da golf di tutta la Toscana. Immerso in 140 ettari di meravigliosa campagna, grazie ai suoi declivi scoscesi suddivisi tra le 19 buche del Mountain Course e le 9 buche del Lake Course è considerato anche uno dei più difficili d’Italia, confermandosi polo d’attrazione di giocatori da tutto il mondo.

Tags:
eco resorttoscanaviaggigolf
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.