A- A+
Lavoro
Intermediari, dal 21 luglio partono i controlli
logo fondazione studi
 

Intermediari sotto la lente del Fisco

Intermediari fiscali sotto la lente per le dichiarazioni dei redditi trasmesse tardivamente od omesse con riferimento agli anni 2013 e 2014. A partire dal prossimo 21 luglio l'Agenzia delle entrate segnalerà a Caf e professionisti le irregolarità riscontrate nell'invio dei modelli, come emerse dall'incrocio dei dati presenti in anagrafe tributaria.

Gli alert viaggeranno tramite Entratel: il servizio online riservato agli intermediari è stato arricchito infatti della nuova versione dell'applicativo «Intesa», che consentirà ai professionisti di fornire elementi e chiarimenti in relazione ai casi segnalati. Il software permetterà pure l'invio di documenti di supporto. In assenza di un riscontro da parte dei destinatari degli avvisi, le Entrate procederanno all'irrogazione della sanzione prevista dall'articolo 7-bis del dlgs n. 241/97 (in misura compresa tra i 516 e i 5.164 euro) a carico dei soggetti che hanno omesso e inviato in ritardo le dichiarazioni. Da qui l'invito agli intermediari «a verificare nei prossimi giorni l'eventuale presenza di tali segnalazioni su Entratel».

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.