A- A+
Marketing
Carrefour non si limita a vendere: adesso ti dice come comprare

Il gigante francese della grande distribuzione anticipa il governo francese e introduce tra i propri scaffali il "codice colore". Quattro etichette (Viola, arancioni, blu e verdi) per indicare quali prodotti sono più salutari, quali è meglio ridurre e quali possono essere consumati in grande quantità. 

Una mossa che anticipa Marisol Touraine, il minostro della sanità francese che punta a introdurre le etichette in tutti i supermercati francesi. Per ora il colosso della Gdo sta bene attenta a non pestare i piedi alle multinazionali del cibo. I colori che consigliano i clienti compariranno solo sui prodotti marchiati Carrefour. Difficile, per ora, immaginare un'indicazione che disincentivi l'acquisto della Coca-Cola o di altri marchi capaci di muoveri miliardi.

L'idea di etichette simili si sta facendo spazio in Inghilterra. Peccato che ci sia un controindicazione, che potrebbe pesare anche sul made in Italy. Il vino o la mozzarella di bufala, per dare due esempi, non sono cibi da consumare in eccesso. L'etichettatura rischia però di disincentivare l'acquisto. Ben venga il salutismo. A patto che l'etichettatuta non diventi un indice di cibi da evitare.     

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
carrefouralimentazionegdo
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

i più visti
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.