A- A+
Marketing
L’importanza del digital marketing: il nuovo modo di fare business

In Europa il network, la vendita diretta e il digital marketing si stanno espandendo a macchia d’olio. Da aziende di integrazione, beauty, fitness fino ad arrivare a servizi assicurativi. Ad oggi lo scenario presenta ancora arretratezza, non solo per quanto riguarda la conoscenza, ma anche per le modalità in cui viene svolto. Già oltre mare le cose sono diverse, dove questo settore è considerato ovvio e banale e ci si chiede solo ‘di che azienda si faccia parte’ . Lo sanno bene i leader del team Leverage, poichè viaggiano spesso in quei luoghi proprio per apprendere e imparare come funziona per riportare nel territorio Europeo innovazione e strategie avanguardistiche.

“Il network marketing sta prendendo quote di mercato in modo impressionante”- dicono i leader del team Leverage - “sicuramente il ‘lavoro da casa’, il fatto che la gente sia ormai abituata a condividere esperienze, testimonianze grazie ai social media e la situazione post pandemia hanno velocizzato tutto. Le persone, specialmente in Europa, sono consce che un lavoro solo spesso non basta più e come in USA, il ‘side hustle’ è diventato una realtá più che mai anche Europea. Il network marketing è l’industria che crea piu milionari al mondo. Molti di essi si trovano su ‘Business for home’, sito che evidenzia le possibilità economiche che questo settore offre e i talenti che esistono”. 

Come si pone Leverage Group in questo scenario?

“I numeri di questo settore nel territorio europeo sono altissimi. Le fonti sono esperti americani, e top del mercato imprenditoriale italiano (anche extra network) e tutto ciò crea un mix esplosivo di strumenti di lavoro, rapporti interpersonali e strategie per permettere alle persone che si affacciano a questo settore (sempre in continuo aumento) di aumentare i loro rendimenti e possibilità di successo. L’obiettivo è quello di creare un ambiente in cui ciascuna persona, con competenze o meno, possa creare la propria carriera all’interno del network marketing attraverso un percorso di formazione su abilità richieste in qualsiasi settore come vendita, comunicazione, team work...

A dirla tutta ad oggi questa é già la realtà del Leverage Group, decine di persone hanno costruito un’indipendenza economica, e molte centinaia sono in procinto di raggiungerla.

Ecco perché la vision di questo gruppo è molto più ampia: la condivisione sta sempre alla base del tutto.  Migliaia di persone hanno e avranno la possibilità di comunicare tra loro stringendo relazioni che possono servire sia in ambito personale che in ambito lavorativo con la condivisione di idee, strategie, pensieri”.

Come è cambiato nel tempo l'approccio a questo settore? 

“Storicamente si lavorava offline. Eventi fisici, meeting fisici, o2o fisici. Negli ultimi anni si è mosso il 70% online per velocizzare e dominare dinamiche che devono essere dominate: dal mondo social media (personal branding/attraction marketing/ADS etc) a quello SEO, per finire con le collaborazioni online e training digitali. L’approccio è molto cambiato anche grazie allo sviluppo e alla fama che questo settore raggiunge giorno dopo giorno. Se all’inizio era un ‘far capire che puoi realmente viverci’ ormai è un ‘se non lo capisci va bene cosi, ci sono altre migliaia di persone pronte a iniziare’. Oggi online e offline sono uniti, con eventi streammati e dal vivo. Il Leverage Group streamma eventi con migliaia di persone che guardano e organizza incontri come il Mastery al Palacongressi di Rimini con 1500/2000 persone all’interno e, in modo pratico, già si stanno vedendo riscontri splendidi di quello che questo team fa con le persone. La cosa fantastica è questa: a prescindere da quanto una persona guadagni o si impegni nel mondo del network, comunque apprende competenze personali e professionali che applica in altri ambiti della vita. Il Leverage Group è una fucina di talenti, di gente che raggiunge il successo, anche in altri ambiti dopo aver incontrato personaggi influenti del settore e aver formato un suo team. I leaders lo dicono sempre, una persona non dovrebbe iniziare ‘solo’ per guadagnare denaro.

Anzi, dovrebbe iniziare perchè ad oggi non si può non imparare il mondo online, a prescindere da quanto una persona, poi , decida di costruire un futuro su questa attività, perché fará comunque parte della nostra vita. Tanto quanto una persona non si laurea per forza per poi fare condizionare dal suo percorso di studi la sua vita. Ma comunque una laurea fa più che bene (e costa molto di più che fare network).

Si insegna tutto il panorama online, fino alla possibilità di investimento, alla gestione delle risorse umane, al lavoro in team con tutte le soft skill collegate”.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    digital marketingbusiness
    in vetrina
    Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

    Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

    i più visti
    motori
    Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”

    Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.