A- A+
Marketing
Shazam festeggia un miliardo di download e fa il pieno di pubblicità

Shazam, l'app che riconosce la musica attraverso lo smartphone, entra nel club delle applicazioni capaci di superare il miliardo di download. In realtà Shazam non ha la sola funzione di rispondere alla domanda “ma che canzone è questa?”. È diventata una piattaforma sulla quale viaggia la musica di 1.800 artisti verificati.

È una community di successo, perché aggrega gli utenti intorno a una passione comune. Una caratteristiche che fa gola ai pubblicitari. Il miliardo di download, infatti, non è il solo traguardo al quale Shazam brinda. La società celebra anche un fatturato che cresce a doppia cifra e un'Ebitda positiva, proprio grazie all'advertising.

Consapevole dell'occasione, l'app ha provveduto a battezzare la piattaforma Shazam for brands, pensata proprio per massimizzare gli investimenti delle aziende sull'app.

Tags:
shazamdownload shazampubblicitàappshazam for brand
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

i più visti
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.