A- A+
Marketing
Video, la rivincita del long form anche su mobile

Il mobile è video. E questa ormai non è una sorpresa. Meno ovvia è invece la tendenza emersa dall'ultima indagine dello IAB: lo smartphone sta accogliendo con successo anche i formati più lunghi: il 36% degli utenti guarda (anche) video superiori ai 5 minuti. E' la rivincita del long-form, che in molti avevano dato per spacciato visto il successo delle clip.

E invece i phablet, grazie alle dimensioni degli schermi, hanno resuscitato una forma che pareva tendere al declino. E long-form non significa solo maggiore durata: vuol dire anche più approfondimento, a rimarcare ancora una volta un certo ritorno alla qualità. 

Gli altri dati dell'indagine, confermano una tendenza ormai solida: circa la merà degli utenti ha aumentato la fruizione di video nell'ultimo anno. I formati brevi hanno ancora la meglio (il 58% degli utenti afferma di guardare video al di sotto de 5 minuti). Ma, come detto, la rimonta dei "long" è all'opera. Anche se con abitudini molto diverse. In Cina, ad esempio, il 37% degli utenti guarda in mobilità episodi tv. Come a dire: 5 minuti sono solo l'inizio. 

IAB longform mobile video
 

 

 

 

Tags:
videoiablongformmobilesmartphone
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

i più visti
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.