A- A+
MediaTech
Agi, Riccardo Luna direttore e focus sul digitale

Riccardo Luna è il nuovo direttore dell'Agi, l'agenzia stampa di Eni. Lo stipendio dovrebbe essere in linea con quello dei dirigenti del gruppo, intorno ai 200 mila euro. Sono stati definiti quindi i dettagli, dopo la firma (arrivata 24 ore prima) del condirettore Marco Pratellesi (che arriva dal sito web dell'Espresso).

Riccardo Luna ha diretto Campus, Il Romanista e l’edizione italiana di Wired. Ha appena sospeso una lunga collaborazione con La Repubblica ed è digital champion del governo Renzi. Luna e Pratellesi si ritrovano alla guida dell'Agi dopo aver fondato assieme RndLab, la società che anima Startupitalia!

L'esperienza e la formazione dei due, da tempo concentrati sul web, indirizzano l'Agi verso un piano editoriale più vasto: agenzia ma anche testata online, favorita dal recente restyling del sito e incastonata nel piano di comunicazione Eni, rinnovato dopo l'arrivo di Marco Bardazzi.

Tags:
agi
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.