A- A+
MediaTech
 
smartphone

I download da Anmdroid supereranno quelli da iPhone nel corso del 2013. La previsione è di ABI Research, secondo la quale quest'anno saranno complessivamente 56 miliardi gli scaricamenti di applicazioni per il mobile, il 58% delle quali sarà effettuato da dispositivi Android, il 33% per il sistema iOS di Apple, il 4% per Windows Phone e il 3% per BlackBerry.

Apple manterrà la ledaership fra i tablet, con il 75% dei 14 miliardi di download previsti, con Android al 17%, il 4% di Amazon e il 2% dai tablet con Windows 8. Il problema di Google, in questo caso, è dato - secondo ABI Research - dalla mancanza di applicazioni specifiche per i tablet Android, mancanza alla quale sopprerisce in parte Amazon con la sua personalizzazione della piattaforma Android.

In generale, continua a crescere il traffico internet generato dai tablet, che a fine anno sarà quasi un terzo del totale (29%), contro il 18% di fine 2012 (dati Jumptap).


VIDEO/ App da record: nel 2013 giro d'affari da 25 miliardi di dollari

Iscriviti alla newsletter
Tags:
androidiphonesmartphonedownloadapp
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.