A- A+
MediaTech
Auto senza conducente, Ford e Jaguar sfidano Google

Non solo imprese tecnologiche. Anche quelle automobilistiche stanno gardando con interesse al mercato dei veicoli senza conducente. E non si parla di piccoli marchi emergenti, ma di colossi dell'automotive.

Jaguar Land Rover, Ford e Tata sono tra i partner del programma "AutoDrive", che prenderà il via in quattro città britanniche dal primo gennaio 2015. Le prescelte sono Greenwich, Milton Keynes, Coventry e Bristol. La sperimentazione, che durerà tra i 18 e i 36 mesi, dovrebbe portare a un taxi driverless al prezzo di 2 sterline per ogni corsa.

I tempi non sono così ampi come potrebbe sembrare. E infatti Jaguar Land Rover si è affrettata a dire che non si tratterà di una guida autonoma solo in parte. Insomma: i passeggeri dovranno fare la loro parte. 

 

 

 

Tags:
fordgoogledriverless
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.