A- A+
MediaTech
Benedetta Arese Lucini si dimette: Uber Italia ha un nuovo gm

Benedetta Arese Lucini si è dimessa. Uber Italia ha un nuovo general manager: è Carlo Tursi, ingegnere meccanico con un mba alla Mit Sloan School of Management, fino a ora general manager di Uber Roma.

La notizia è una sorpresa, anche perché Lucini non era solo il punto di riferimento della startup in Italia ma anche la prima linea che ha combattuto le battaglie più dure contro i tassisti. La compagnia, come suo solito, resta molto abbottonata. Non ci sono spiegazioni sulla scelta. Le dichiarazioni del gruppo e della manager non vanno oltre la circostanza: “Il rapporto tra Uber e Benedetta Arese Lucini si è concluso di comune accordo. Le siamo grati per la passione e il contributo che ha dato all’azienda e le auguriamo il meglio per le sue future avventure professionali”. Benedetta Arese Lucini ringrazia “Uber per l’opportunità e l’esperienza di questi due anni e mezzo. Auguro al team ogni successo”. Non si sa se dietro quel “comune accordo” ci sia una rottura o le dimissioni per approdare ad altro incarico. In ogni caso, il futuro di Lucini sarà lontano da Uber: l'ormai ex gm non ha solo lasciato l'incarico ma il gruppo.

Uber sta attraversando un momento delicato dopo la sospensione di Uber Pop a Milano. E Lucini ne è sempre stata il volto, anche grazie a interviste e ospitate tv. Una visibilità che le è costata minacce (come quel lenzuolo appeso a due passi da casa sua sul quale campeggiavano insulti) nomignoli (i tassisti l'hanno ribattezzata Benny a carogna o Maledetta Arese Lucini) e pressioni. Tanto che da oltre un anno la manager era accompagnata da una scorta (privata).

Che abbia preferito lasciare un incarico per (comprensibile) stanchezza, per logiche interne all'azienda o per approdare a nuove poltrone (più vicine a Renzi), l'addio di Lucini segna comunque una svolta, in qualunque direzione si vada.

Le prime reazioni dei tassisti sono arrivati sulla pagina Facebook di Giovanni Maggiolo, segretario milanese Unica Filt-Cgil: "È tramontata l'era della Lucini. Ne arriva un altro, non si fermano. Non ci fermiamo nemmeno noi". I commenti al post sono per la maggior parte goliardici. Anche se non mancano quelli che scadono nell'offensivo. E quelli che già mirano a Tursi, ribattezzato "tutsi".      

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
benedetta arese luciniuberceouber pop
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.