A- A+
MediaTech
Esterno notte, quante omissioni di Bellocchio: i socialisti volevano trattare

"Esterno notte", la serie tv di Marco Bellocchio sul Delitto Moro

Chi avverte Marco Bellocchio, il regista di Esterno Notte, che, nel 1978, in Italia esisteva un credibile partito socialista, i cui dirigenti, Craxi, Landolfi, Signorile e Mancini tentarono, purtroppo vanamente, di salvare Aldo Moro dalle spietate BR e dal duro fronte della “fermezza” DC-PCI ?

Solo una comparsata, nel film, di Lanfranco Pace, che parla con il brigatista Moretti… Troppo poco… nulla, neppure, sul tentativo di Amintore Fanfani di cercare, trovandola, una brigatista, malata, in carcere, Paola Besuschio, che il Capo dello Stato, Giovanni Leone, sarebbe stato disponibile a graziare per dare un segnale ai terroristi…

Tante, troppe, omissioni politiche, gravi, una delusione. Bravi gli attori Fabrizio Gifuni, Toni Servillo e Margherita Buy. E inutili sottolineature dei problemi psichici di Cossiga, reali, ma non credo indispensabili nella narrazione.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bellocchioesterno nottemoro





in evidenza
Affari in Rete

MediaTech

Affari in Rete


in vetrina
Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende

Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende


motori
Citroën Lancia ë-Lovers, gli ambasciatori dell'elettrico

Citroën Lancia ë-Lovers, gli ambasciatori dell'elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.