A- A+
MediaTech
Finanziamento all'editoria, la Camera affossa la legge M5S

Sel propone e la Camera esegue. L'aula ha bocciato la proposta di legge del Movimento 5 Stelle che azzerava il finanziamento pubblico all'editoria. Montecitorio ha infatti approvato, con 301 voti a favore, 115 contrari e 12 astensioni, un emendamento proposto da Sel che sopprimeva l'articolo 1 del ddl. Non passa, quindi, il cuore del provvedimento. Ad opporsi solo M5S e Lega.

I grillini, che da tempo lavoravano al provvedimento, hanno protestato in aula con toni accesi. “È uno schifo”, urla Luigi Gallo. Alessandro Di Battista: “Per Sel lo stato deve continuare a pagare i giornali; d’altra parte deve pagare il vitalizio a Vendola”.

Sel, invece, difende l'abrogazione, affermando che l'abolizione del finanziamento “metterebbe la stampa nelle mani dei poteri forti”.  

Tags:
editorim5sgiornalismofinanziamento pubblico
in evidenza
Natale gender free : al bando gli spot dei regali "sessisti"

La legge che crea polemica

Natale gender free: al bando gli spot dei regali "sessisti"


in vetrina
Bike Economy, i ricavi della filiera crescono del 46% in cinque anni

Bike Economy, i ricavi della filiera crescono del 46% in cinque anni


motori
Mercedes-Benz Italia e il Campus Bio-Medico lanciano la Mobility Alliance

Mercedes-Benz Italia e il Campus Bio-Medico lanciano la Mobility Alliance

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.