A- A+
MediaTech

 

 

google 1

Tra Apple e Google è tutta una rincorsa. E oggi l'ultima novità riguarda il colosso di Mountain View che, secondo indiscrezioni del Wall Street Journal, avrebbe ripreso in mano il progetto di una tv in streaming.

 

Stando alle voci, BigG ha nelle ultime settimane allacciato contatti con alcune aziende per accordarsi sulla possibilità di portare in streaming alcuni canali televisivi.

Il tutto mentre Cupertino sta sperimentando una piattaforma che consentirà di evitare la pubblicità durante la visione dei programmi televisivi.

Ma stavolta la sfida non è solo tra i due colossi. Intel ha infatti in cantiere un set-top box per la pay tv e prevede il debutto entro la fine dell'anno negli Stati Uniti, mentre Sony punta a lanciare programmi televisivi a pagamento che saranno accessibili  da PlayStation, televisori e personal computer.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
googletv
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.