A- A+
MediaTech
Iab Italia: "Il digitale è un'occasione senza precedenti per il Paese"

A un mese dall’insediamento del nuovo Consiglio Direttivo e dall’elezione di Carlo Noseda a Presidente di IAB Italia per il triennio 2014-2016, l’Associazione annuncia le priorità per la promozione e la crescita dell’internet advertising e lo sviluppo del digitale in Italia.

“E’ il momento di accelerare, di promuovere l’innovazione e di introdurre il digitale in tutti i settori. IAB rappresenta un punto di vista privilegiato, grazie alla ricchezza di conoscenza, creatività, esempi di successo che i nostri associati rappresentano. Vogliamo metter a fattor comune questo patrimonio, rendendolo sempre più semplice, utile e accessibile a tutti.” ha dichiarato Carlo Noseda, Presidente di IAB Italia.

L’impegno istituzionale. Prioritario per il neo-eletto Consiglio Direttivo sarà, inoltre, proseguire nel lavoro di accreditamento e azione istituzionale, sia con il Parlamento e il Governo sia con le Autorità competenti, nel segno della continuità con il lavoro svolto negli ultimi anni.

L’obiettivo di IAB è quello di lavorare in sinergia con i referenti istituzionali affinché la normativa possa favorire lo sviluppo della industry attraverso una semplificazione degli iter burocratici e il settore possa concretamente diventare un volano per la competitività del Sistema Paese sia da un punto di vista economico sia occupazionale.

“In ambito istituzionale, siamo concentrati su tre temi chiave: agenda digitale, digitalizzazione delle piccole e medie imprese italiane, tutela della privacy. Saremo presenti e propositivi nei confronti del Legislatore, raccogliendo le indicazioni dei nostri soci, per lavorare secondo un’agenda comune”, ha commentato Noseda.

In campo quindi una serie di iniziative, tra cui la creazione di un tavolo di lavoro interno per lo studio e la condivisione di dati, trend e casi e per la definizione degli standard di mercato. Il tavolo lavorerà con terze parti e Università, per identificare sinergie e valorizzare le conoscenze diffuse per ciò che concerne l’analisi di aspetti chiave del mercato.

Gli eventi. La strategicità degli eventi viene confermata e rafforzata attraverso la definizione di un più ampio sistema e ventaglio di occasioni. Il 2014, infatti, vedrà l’Associazione impegnata in attività di

formazione, nei consueti e attesi appuntamenti chiave e nell’ideazione di nuovi momenti firmati IAB, dedicati all’approfondimento del contributo del digitale per la crescita dei diversi mercati.

Il primo appuntamento sarà a Roma alla metà di maggio con IAB Events, dal titolo “Lo strumento dell'autoregolamentazione per una rete legale e sicura”: un pomeriggio di lavori dedicato ai codici utili a contrastare la pirateria e la pedofilia online ai quali IAB sta lavorando da oltre un anno con l’obiettivo di promuovere una collaborazione efficace tra il mondo dell'industria, Associazioni del terzo settore e Istituzioni.

Con due appuntamenti IAB Seminar rafforza il suo ruolo di occasione di formazione di alto livello e business-oriented per supportare il mercato in un momento di veloce e continua evoluzione: l’1 luglio sarà la volta del Mobile Advertising, il 16 ottobre del Video Advertising, entrambi confermati due driver di crescita per il 2014.

L’attesa dodicesima edizione di IAB Forum è prevista per il 25 e 26 novembre al MiCo - Fiera Milano Congressi, e sarà ancora una imprescindibile opportunità di networking, un momento di condivisione di idee e creatività dal contesto internazionale e un’occasione di confronto sullo stato dell’arte dell’industria.

Confermato inoltre IAB Mixx, il premio che IAB ha portato con successo dagli USA che vedrà l’assegnazione, per il terzo anno, del riconoscimento delle eccellenze della comunicazione digitale nel nostro Paese.

In arrivo IAB Start. Una novità che si rivolge a tutte le aziende al loro primo anno di start-up. Il Consiglio Direttivo è al lavoro per studiare un format che sarà presto presentato.

“Voglio ringraziare i nuovi soci di IAB Italia, appartenenti sia al mondo degli investitori sia alla nostra industry. L’ulteriore ampliamento della nostra base associativa conferma il ruolo dell’Associazione e la sua capacità di leadership. Continueremo in questa direzione perché crediamo che il digitale rappresenti davvero un’occasione senza precedenti per il paese", ha concluso Noseda.

Nel primo trimestre 2014, hanno aderito a IAB Italia nuovi soci tra cui  Discovery Channel, DoveConviene, Edimaker, Enel, MW Internet Media, Open Marketing, Outbrain, Performics, Plan-Net, Shaa, Sky Italia, Turbo e Unicredit.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
iab italiadigitaleinternet
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.