A- A+
MediaTech
Intesa Sanpaolo: al via la sfida per giovani talenti della robotica umanoide
Mario Costantini, Direttore Generale di Intesa Sanpaolo Innovation Center.

Intesa Sanpaolo: al via la sfida di 48 ore no-stop per giovani talenti della robotica umanoide

Il Gruppo Intesa Sanpaolo ospiterà sabato 9 e domenica 10 giugno, presso la sede di Intesa Sanpaolo Innovation Center al Grattacielo di Torino, ‘Make it Real: Robothon Edition’, il primo hackathon sulla robotica umanoide che coinvolgerà in una due giorni no-stop, giovani talenti italiani desiderosi di mettersi alla prova. Il team vincitore della sfida parteciperà ad uno stage remunerato della durata di sei mesi presso Intesa Sanpaolo Innovation Center. La competizione è rivolta a studenti e laureati in ingegneria, robotica, informatica, service e ux design che, divisi in squadre, lavoreranno a cinque sfide proposte da una giuria formata da manager del Gruppo Intesa Sanpaolo e delle quattro aziende partner: Euronics, Leroy Merlin, OVS e Sea Milan Airport.

 

Intesa Sanpaolo: al via la sfida di 48 ore no-stop per giovani talenti della robotica umanoide. Dodici robot Pepper

Il filo conduttore della due-giorni sarà la sperimentazione e programmazione di robot rispetto ai bisogni degli utenti, con l’obiettivo di renderne utile e semplice l’interazione. Durante l’evento i partecipanti si affronteranno utilizzando dodici robot Pepper prodotti da SoftBank Robotics, partner dell’iniziativa insieme a Softec. La selezione avverrà mediante l’innovativo format di selezione Make it Real. Le squadre, con il sostegno di una serie di tutor aziendali e osservate nelle dinamiche relazionali e realizzative, svilupperanno le sfide proposte in tre fasi: analisi, programmazione di un prototipo e presentazione finale. La giuria attribuirà punteggi individuali e di squadra rispetto a ogni fase, determinando una classifica finale che definirà la squadra vincitrice.

 

Intesa Sanpaolo: al via la sfida di 48 ore no-stop per giovani talenti della robotica umanoide. Le parole di Mario Costantini, Direttore Generale di Intesa Sanpaolo Innovation Center, e di Roberto Cascella, Responsabile Direzione People Management & HR Transformation Intesa Sanpaolo

“Esplorare e apprendere nuovi modelli di business al fine di creare asset e competenze a supporto della competitività nel lungo periodo è da sempre la nostra mission”, ha commentato Mario Costantini, Direttore Generale di Intesa Sanpaolo Innovation Center. “Riteniamo che la robotica umanoide rappresenti uno mercato ad alto potenziale, per questo vogliamo essere da stimolo per i giovani, valorizzando idee e progetti che possano essere fonte per lo sviluppo della nuova economia in Italia”. “Crediamo molto in iniziative di gaming che avvicinino reciprocamente Intesa Sanpaolo e giovani talenti”, ha dichiarato Roberto Cascella, Responsabile Direzione People Management & HR Transformation Intesa Sanpaolo. “In questa edizione in particolare incontreremo laureandi e laureati che dovranno sviluppare progetti innovativi sull’utilizzo della robotica umanoide. Ciò consentirà di accelerare i nostri percorsi di sviluppo verso modalità inesplorate di fare business, contribuendo alla crescita innovativa del nostro paese e offrendo nuove opportunità lavorative a giovani ragazzi”.

 

Intesa Sanpaolo: al via la sfida di 48 ore no-stop per giovani talenti della robotica umanoide. Le parole di Andrea Lecce, responsabile della Direzione Sales & Marketing Privati e Aziende Retail della Banca dei Territori

Per Andrea Lecce, responsabile della Direzione Sales & Marketing Privati e Aziende Retail della Banca dei Territori: “Questa iniziativa offre un punto di osservazione particolarmente importante per tutte le persone che fanno marketing. Lavoriamo a contatto con imprese e famiglie e dobbiamo saper coniugare la relazione umana con le nuove opportunità offerte dalla tecnologia innovando il nostro ‘modo di stare al gioco’. Il nostro obiettivo è realizzare i sogni delle persone dando loro strumenti finanziari, ma anche contribuendo a far crescere consapevolezza e cultura finanziaria. In quest’ottica si colloca la collaborazione con le figurine Panini, la prima ‘moneta’ oggetto di scambio tra ragazzi. Così come in questi due giorni i team si sfideranno per programmare il robot Pepper sui temi dell’accoglienza e del risparmio”. Robothon si inserisce nel percorso di company building che Intesa Sanpaolo Innovation Center sta avviando in partnership con Gellify e che potrà portare in una seconda fase alla creazione di una startup dedicata alla realizzazione di servizi innovativi per aziende del settore retail.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
intesa sanpaolorobotica umanoide intesa sanpaolomario costantini direttore generale di intesa sanpaolo innovation center
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.