A- A+
MediaTech
Netflix e l'iniziativa anti-razzista

Qualche giorno dopo le dimissioni obbligate del capo della comunicazione Netflix Jonathan Friedland che utilizzava normalmente la parola “negro” nelle sue riunioni con i collaboratori Netflix, corre ai ripari e l’azienda lancia il suo spot dal titolo “Strong Black Lead». Un video

 anti-razzismo con un inno con gli artisti di colore che hanno contribuito al successo dell’azienda di film e serie on-demand. Tra le star Alfre Woodard, Spike Lee, Lena Waithe. Netflix è molto attiva sul fronte liberal avendo da poco ingaggiato l’ex coppia presidenziale degli Obamas come produttori di contenuti.

Tale iperattività è probabilmente dovuta anche al fatto che la Apple voglia scendere nel campo dello streaming dopo la partenza di Amazon Prime che comincia a muoversi sul mercato molto appetibile perché di livello mondiale.

Le sale cinematografiche peraltro stanno correndo ai ripari con offerte economiche assai vantaggiose, simili a quelle delle compagnie di streaming, per controbattere una offensiva molto determinata che è una vera sfida ad Hollywood.

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
netflix
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti

Nuova Dacia Jogger, la familiare sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.