A- A+
MediaTech
Sole 24 Ore, ok all'aggiornamento del piano industriale 2020-2023
(foto Lapresse)

Il consiglio di amministrazione del Gruppo24Ore ha approvato l'aggiornamento del Piano 2020-2023 che recepisce gli impatti della crisi sanitaria legata al diffondersi del Covid-19. Il precedente Piano 2020-2023, approvato il 12 marzo 2020, non rifletteva gli impatti dell'emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus Covid-19 e alle misure straordinarie successivamente introdotte dalle autorita' competenti per contenerla e di cui non era ancora possibile prevedere la portata, sia in termini di durata che di incidenza sul business.

I dati consuntivi dei primi mesi del 2020, il rallentamento dell'economia a seguito della pandemia e le stime aggiornate degli analisti - informa una nota - hanno imposto un aggiornamento delle previsioni da parte del Management della societa', seppur all'interno di un contesto generale di riferimento che rimane ancora molto incerto. L'aggiornamento del Piano approvato in data odierna conferma sostanzialmente le linee guida strategiche e gli obiettivi di medio-lungo periodo del Piano 2020-2023 pre-Covid.

La situazione di emergenza legata al Covid-19 ha tuttavia portato ad una revisione delle previsioni di ricavi sull'arco di Piano 2020-2023, in particolare per l'esercizio 2020 caratterizzato in misura significativa dal repentino peggioramento della raccolta pubblicitaria, dall'abbassamento delle proiezioni per Tax&Legal seppur in maniera inferiore alla pubblicita', dalla chiusura del Mudec (in conformita' con l'ordinanza del 23/2/2020 del Ministero della Salute e del Presidente della Regione Lombardia ed i successivi provvedimenti di legge) e quindi dalla cancellazione o rinvio delle mostre espositive calendarizzate, e dalla sospensione delle manifestazioni ed eventi fisici previsti nel Piano pre-Covid.

Queste sono state in parte riprogrammate nel corso dell'esercizio, in parte posticipate al 2021. Inoltre, le potenzialita' offerte dall'online hanno consentito di introdurre nuove iniziative e accelerare lo sviluppo in ambito digital, portando cosi' a una rivisitazione e realizzazione di alcune iniziative e attivita' tradizionali in chiave digitale. Anche per questo motivo il gruppo si attende che la riduzione attesa nei ricavi rispetto alle previsioni del Piano 2020-2023 pre-Covid possa essere quasi integralmente recuperata nel corso del triennio 2021-2023, ferme restando le previsioni di calo significativo nel 2020.

Al fine di mitigare gli impatti negativi dell'emergenza Covid-19 sui risultati economici, patrimoniali e finanziari della societa', il management ha tempestivamente identificato e avviato, gia' a partire dal mese di marzo, una serie di ulteriori azioni volte al contenimento di tutti i costi di natura discrezionale e alla riduzione strutturale dei costi diretti, operativi e del costo del lavoro i cui benefici sono stati coerentemente riflessi nel nuovo Piano 2020-2023 post-Covid. In aggiunta, e con particolare riguardo all'anno 2020 e al costo del personale, sono state avviate azioni temporanee di riduzione di costo per tutte le categorie di dipendenti.

La societa' ha inoltre rivisto il programma degli investimenti per l'anno in corso rimodulandoli sull'orizzonte di Piano 2020-2023, pur mantenendo l'importo complessivo sostanzialmente in linea con gli obiettivi pre-Covid al fine di consentire lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi. La posizione finanziaria netta e' attesa in peggioramento nel 2020 (in linea con il Piano pre-Covid) rispetto al 31 dicembre 2019, per effetto degli investimenti previsti e degli esborsi connessi alle uscite anticipate del personale, per poi migliorare negli esercizi seguenti durante l'arco di Piano.

Nonostante il significativo calo dei ricavi attesi per il 2020 (-10,6% vs 2019 e -15,4% vs Piano pre-Covid) il nuovo Piano 2020-2023 post-Covid prevede un cagr 2019-2023 dei ricavi consolidati in crescita del 4,1% (sebbene in leggera riduzione rispetto al 4,6% del Piano 2020-2023 pre-Covid) e conferma il progressivo miglioramento dei margini operativi anche grazie alle maggiori efficienze conseguibili nei costi diretti e operativi in particolare delle strutture centrali e alla riduzione strutturale del costo del lavoro di tutte le categorie di dipendenti. Si riportano di seguito i principali indicatori economici previsionali attesi nel Piano 2020-2023 post-Covid in milioni di euro: Piano 2020 Piano 2023 Ricavi 178 234 Ebitda 15 40 Ebit (2) 24 Si riportano di seguito i principali indicatori economici previsionali attesi nel Piano 2020-2023 pre-Covid: Piano 2020 Piano 2023 Ricavi 210 238 Ebitda 23 41 Ebit 4 25 Si precisa che i dati prospettici rappresentati nel Piano 2020-2023 costituiscono degli obiettivi strategici stabiliti nell'ambito della programmazione aziendale. Il gruppo continua a monitorare con estrema attenzione sia l'evolversi dell'emergenza sanitaria legata al virus Covid-19 che le potenziali ricadute sui mercati di riferimento, mantenendo un'attenzione proattiva e costante al contenimento di tutti i costi e all'individuazione di iniziative che possano ulteriormente mitigare il rischio legato ai ricavi a tutela di redditivita' e flussi di cassa attesi. Il Piano 2020-2023 post-Covid, che e' stato oggi approvato e che aggiorna il Piano Industriale 2020-2023 per riflettere gli impatti della pandemia, non consente il rispetto dei parametri finanziari stabiliti nei covenant in essere e per i quali peraltro la Societa' aveva gia' effettuato, in data 8 maggio 2020, formale richiesta alle banche finanziatrici di sospensione della rilevazione alla data del 30 giugno 2020 (covenant holiday). In data odierna la societa' ha meglio precisato tale richiesta alle banche finanziatrici confermando la sospensione della rilevazione del covenant ebitda rolling 12 mesi al 30 giugno 2020 (covenant holiday) e chiedendo la modifica 3 del valore del parametro finanziario stabilito per il covenant del patrimonio netto al 30 giugno 2020 portandolo da 30,0 milioni di euro a 24,0 milioni di euro. Inoltre, gia' in data 8 maggio 2020, con l'obiettivo di rafforzare ulteriormente la propria struttura finanziaria la Societa' ha: - inviato richiesta per l'ottenimento da un pool di banche di un finanziamento a medio - lungo termine, assistito da garanzia SACE ai sensi del Decreto Legge 8 aprile 2020, n. 23 c.d. 'Decreto Liquidita''; - effettuato formale richiesta di proroga della linea di cartolarizzazione dei crediti commerciali oltre la scadenza attualmente prevista al 31 dicembre 2020. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    piano sole 24 ore
    Loading...
    in evidenza
    Silvio Berlusconi senatore a vita? No, "seratone a vita". Lo striscione

    Costume

    Silvio Berlusconi senatore a vita?
    No, "seratone a vita". Lo striscione

    i più visti
    in vetrina
    BELEN IN BARCA: LATO B, SENO ESPLOSIVO, OMBELICO SEXY... LE FOTO

    BELEN IN BARCA: LATO B, SENO ESPLOSIVO, OMBELICO SEXY... LE FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault: la tecnologia ibrida e-tech in Italia con Clio, Captur e Megane

    Renault: la tecnologia ibrida e-tech in Italia con Clio, Captur e Megane


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.