A- A+
MediaTech
Skype primo portale, superato Libero

Giugno amaro per i portali italiani. Tutti in calo rispetto a maggio con una sola eccezione: Skype. Libero, che non è più in prima posizione, ha registrato 2.401.801 utenti unici medi giornalieri con un calo del 4% rispetto al mese precedente mentre le pagine viste sono state 54.612.000 (sempre come media giornaliera) con una flessione del 5%. Per quanto riguarda Virgilio, a giugno gli utenti sono stati 1.915.710 (-2%) mentre le pagine viste hanno subito una forte diminuzione: -7% a 21.339.000. Flessione del 4% sia in termini di utenti unici (1.578.353) sia in termini di pagine viste (12.966.000) per Yahoo!. Tonfo per Msn News: utenti calati dell'8% a 111.787 e pagine crollato del 27% a 521.000. Unico con il segno positivo è Skype che è diventato primo portale,  superando Libero, con 2.535.010 (+12%) utenti e 5.392.000 (+22%) pagine.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
portalidati
in evidenza
Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

Scatti d'Affari

Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

i più visti
in vetrina
Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


casa, immobiliare
motori
Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.