A- A+
MediaTech
Rai, il consigliere Laganà: "Solite spartizioni. Foa ostacola Salini"

 "In Rai ci si muove, come in passato, solo con logiche spartitorie tra le forze politiche. Quella direzione di rete a Caio, quel Tg a Sempronio. In Viale Mazzini mancano i criteri di trasparenza sulle procedure di nomina, dove c'e' troppa discrezionalita'. Tutto sembra sempre dipendere dalla politica. Quando circola il nome di una persona candidata a occupare una posizione, la prima cosa che ti dicono e' a quale area politica appartiene. Poi, se avanza tempo, si dice anche se e' competente o no".

Cosi' Riccardo Lagana', l'unico consigliere di amministrazione della Rai eletto dai dipendenti, in un'intervista al Fatto Quotidiano. "Il peso del presidente Marcello Foa sul piano informazione si e' fatto sentire. Del resto, in azienda la parte che guarda alla Lega sembra acquisire sempre piu' spazio", rileva Lagana', secondo cui l'ad Fabrizio Salini "deve andare dritto per la sua strada, in piena autonomia, senza cedere alle pressioni, perche' la riforma gli affida pieni poteri. Foa, invece, deve esercitare il suo ruolo di presidente di garanzia: ha gia' le sue deleghe, non credo se ne debba prendere altre".

Commenti
    Tags:
    rai
    in evidenza
    Leotta, indiscrezione clamorosa "Pare che Diletta non ha..."

    Bomba sul suo futuro

    Leotta, indiscrezione clamorosa
    "Pare che Diletta non ha..."

    i più visti
    in vetrina
    Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania

    Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania


    casa, immobiliare
    motori
    Con Citroen Ami alla scoperta di Monza

    Con Citroen Ami alla scoperta di Monza


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.