A- A+
MediaTech
Reputazione online, Miuccia Prada la top manager più apprezzata

Web reputation, Miuccia Prada conquista la classifica di Reputation Science: chiude al decimo posto l'AD di Rete Ferroviaria Italiana

Cosa ne pensano gli italiani delle donne ai vertici delle aziende del Belpaese? L’osservatorio di Reputation Science, che ogni mese analizza l’andamento della Web Reputation dei top manager delle principali aziende italiane, ha la risposta.

Tra le prime dieci donne, ad agosto si conferma al primo posto Miuccia Prada (55.58). La stilista, forte del balzo degli utili della società che ha fatto registrare un primo semestre da +60%, ha raccontato a Vogue la sua collaborazione con Raf Simons, dalla quale sono nate già due collezioni.

Sale al secondo posto del podio, con un incremento di due posizioni anche nella classifica generale, Cristina Scocchia (53.19). L’Ad di Kiko, in un’intervista al Sole 24 Ore, ha rilanciato l’impegno dell’azienda nei confronti di ambiente e sostenibilità sociale, con un occhio di riguardo alle potenzialità dell’e-commerce.

Terzo gradino del podio per la Presidente di MPS Patrizia Grieco (49.56), prima esponente del settore Finance a comparire in top 10, che con Assonime ha lanciato i nuovi principi per il dialogo tra le società quotate e i soci.

Ancora moda al quarto posto, con la stilista e fondatrice di Betty Blue, Elisabetta Franchi (49.30), seguita da Marina Berlusconi (48.01). La Presidente di Fininvest tra luglio e agosto “festeggia” il ritorno all’utile di Mondadori nel primo semestre e l’acquisto delle quote Mediaset di Vivendi, tornando a detenere oltre il 50% della società.

donneFonte: www.primaonline.it
 

Sesto posto per Maura Latini (45.49), che ha partecipato all’evento di Coop su etica e lavoro. La segue al settimo Bianca Maria Farina (44.22), che ha presentato la relazione annuale di Ania, l’associazione nazionale delle imprese assicuratrici.

Ha siglato con Alphabest una partnership per la mobilità elettrica Micaela Le Divelec Lemmi (41.94), l’Ad di Ferragamo che, anche grazie all’impegno della maison verso la mobilità sostenibile, ottiene l’ottavo posto in graduatoria.

Michaela Castelli (40.38) è nona: la Presidente di Acea farà parte del Comitato Consultivo per la PA Digitale, ha annunciato il sostegno di Acea alla stagione invernale del Teatro dell’Opera di Roma ed è stata nominata nel Consiglio Direttivo di Energia in Utilitalia.

Chiude la top 10 delle manager donne con la migliore reputazione online l’Ad di Rfi, Vera Fiorani (39.82), che ha lanciato il Patto per la sicurezza, impegno concreto per promuovere e incentivare la cultura della sicurezza sul lavoro.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    reputazione onlineweb reputationmiuccia pradapradareputation science
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

    Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.