A- A+
MediaTech
Rocca nel mirino dei finanzieri compagni. Sanità, mire di De Benedetti-Elkann

Lazio, nel mirino di Elkann-De Benedetti c'è la sanità. Gli attacchi sulla strage di Bologna sono un diversivo per colpire Rocca

Dietro agli attacchi di Repubblica e Il Domani a De Angelis per le frasi sulla strage di Bologna che scagiona i neofascisti, ci sarebbe in realtà molto altro. Vale a dire - sostiene Il Giornale - il tentativo di Elkann e De Benedetti di indebolire il governatore del Lazio Rocca e puntare forte sulla sanità della regione. La grande novità del 2022 è proprio l’ingresso della Exor in questo settore. E non con qualche carotaggio qua e là, ma con il massiccio investimento di un miliardo circa, spalmato fra Italia e Francia. John Elkann ha puntato su Lione e sul prestigioso istituto Mérieux, di cui ha acquisito circa il 10 per cento, in Italia la cassaforte degli eredi della dinastia Agnelli è entrata nel gruppo Lifenet Healthcare, fondato qualche anno fa da uno dei più accreditati manager dell’universo delle cliniche private, Nicola Bedin, ex numero uno di un colosso privato come il San Donato e del San Raffaele. Ora, attraverso un aumento di capitale da 67 milioni, Exor ha il 44,7 per cento di Lifenet Healthcare Lo scalpitante impero di Bedin ha circa 1.500 dipendenti, una decina di strutture in tutta Italia e ha messo la freccia in corsia di sorpasso.

Nei mesi scorsi fra i gioielli della corona è arrivata la Casa di cura Città di Aprilia, una struttura creata dalla famiglia Sirri e oggi ospedale privato accreditato con il Sistema sanitario nazionale, dotato di un pronto soccorso con trentamila accessi l’anno. Insomma, gli Elkann hanno un piede anche alle porte di Roma e oltre alla Città di Aprilia c’è anche l’Ospedale Regina Apostolorum di Albano Laziale che ha 200 posti letto e un organico di 360 persone, fra medici, infermieri, personale amministrativo. "Dopo il lusso - ha spiegato Elkann riassumendo la sua filosofia - l’obiettivo è ora la sanità".

Leggi anche: Caso De Angelis, il Pd romano in sit-in alla Regione Lazio chiede “dimissioni”

Leggi anche: Il caso De Angelis imbarazza la Meloni e colpisce La Russa. I conti con il passato fascista

Iscriviti alla newsletter
Tags:
de benedettijohn elkannlazio





in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


in vetrina
Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista

Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista


motori
Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Alfa Romeo Junior VELOCE: debutto elettrico da 280 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.