A- A+
MediaTech
Talent Garden di Poste Italiane a Roma la fabbrica dell'innovazione

Talent Garden Poste Italiane: un progetto al servizio della trasformazione digitale dell’azienda e di tutto il Paese

Al secondo piano del palazzo delle Poste di viale Mazzini a Roma, si respira entusiasmo e creatività professionale. Il luogo è decisamente "smart" un vero campus delle idee, una fabbrica di inoovazione, dove lavorano fianco a fianco startupper di diverso indirizzo digitale, sfruttando anche la possibilità di condividere idee e spunti in un continu "brain stroming" che produce energia creativa.

Arredi moderni, comodi e "easy", adatti ad una fora lavoro giovane e dinamica. Dai porgrammatori, alle agenzie di comunicazione, dagli sviluppatori di App, a start up già affermate nel campo del food delivery o del servizio taxi.

E poi, per le pause rigeneranti, una terrazza completa di arredi e ombrelloni per aprire la mente e trovare nuove idee, magari con una partita a biliardino.

Il modello anglosassone ha trovato nel Talent Garden di Poste Italiane, la propria diemnsione italiana.

Il nuovo management di Poste Italiane, guidato dall’AD Francesco Caio, ha intrapreso un percorso di forte innovazione, per rendere l’azienda un motore di sviluppo inclusivo e aiutare i cittadini a cogliere le opportunità della nuova economia, dall’e-commerce ai pagamenti elettronici. 

Per realizzare quest’obiettivo è stato definito un piano di interventi centrati soprattutto sull’innovazione digitale. Questo programma di Digital Transformation, oltre a comportare il rinnovamento delle strutture, delle piattaforme e dei servizi di Poste Italiane, è aperto anche alle collaborazioni con il mondo esterno e ad iniziative come quella del Talent Garden, lo spazio di “co-working” inaugurato di recente, grazie a un accordo con Digital Magics. Qui lavorano 35 start up e un centinaio di giovani talenti del digitale che condividono idee, esperienze, progetti. 

Talent Garden Poste Italiane, e più in generale la collaborazione con Digital Magics, nasce per monitorare e sostenere il mondo delle startup, dando visibilità alle principali soluzioni innovative che emergono dalle nuove imprese digitali. E’ inoltre una sorta di laboratorio nel quale analizzare nuove soluzioni applicabili ai processi e servizi di Poste Italiane, come quelli di e-payment, e un osservatorio nel quale studiare le tendenze emergenti collegate alla nuova economia come, per esempio, la diffusione della moneta virtuale nella Rete. 

 

Questo spazio, le competenze digitali di Poste e dei giovani talenti delle start up vengono utilizzati anche per iniziative di alfabetizzazione digitale rivolte ai cittadini di ogni età, in linea con la missione di inclusione sociale che da sempre caratterizza l’azienda postale italiana: si parte oggi con l’incontro dedicato ai genitori che desiderano aiutare i loro figli “nativi digitali” a difendersi dalle insidie della Rete; a questa seguiranno altre iniziative per fornire ai ragazzi in età scolare i primi rudimenti dei linguaggi di programmazione e le basi teoriche sul funzionamento dei calcolatori e dei circuiti elettronici, fino ad una serie di competizioni per giovani programmatori – le cosiddette “hackathon” - durante le quali i giovani maghi della tastiera saranno sfidati a sviluppare soluzioni innovative legate all’attività di Poste Italiane; sono inoltre previsti convegni e sessioni formative per l’aggiornamento professionale in senso digitale dei dipendenti di Poste Italiane.

Poste Italiane e Talent Garden hanno promosso un ciclo di incontri dedicati ai genitori per aiutarli a gestire il rapporto tra bambini e Internet

Internet for Kids: insegniamo ai nostri figli ad usare la rete, è il titolo delle "lezioni" dedicate ai genitori e successivamente ai bambini per rendere Internet uno strumento utile alla crescita digitale dei figli e alla condivisione familiare di conoscenze ed approfondimenti online.

Istruire i genitori perché spieghino ai figli i modi più divertenti, formativi, intelligenti e sicuri di usare i dispositivi digitali e la Rete. E’ l’obiettivo di Internet for kids, l’iniziativa lanciata da Poste Italiane in collaborazione con Talent Garden, per aiutare le famiglie all’uso più opportuno del web da parte dei loro bambini. 
Definiti “nativi digitali” per sottolineare la facilità con cui i più piccoli usano smartphone, tablet e computer, ai bambini basta pochissimo per imparare a sbloccare un cellulare, aprire Youtube per andare alla ricerca dei propri cartoni animati preferiti, acquistare giochi dagli appstore.

La tecnologia che hanno a portata di manina non è stata, però, costruita per loro e, nella maggior parte dei casi, i genitori non sanno come aiutare i figli a usare smartphone, tablet e computer in modo sicuro per imparare cose nuove e divertirsi.

Internet for Kids è un ciclo di incontri dedicato ai genitori dei bambini della scuola elementare e media. Gli incontri, organizzati da Poste Italiane in collaborazione con Talent Garden, la più grande piattaforma fisica per i talenti del digitale, e Freestyle Pc for Kids, si svolgeranno a partire dal 9 giugno per proseguire il 15 e il 22 presso il campus Talent Garden Poste Italiane, in via Giuseppe Andreoli 9. 
I partecipanti impareranno a configurare telefoni e computer per rendere il loro uso più sicuro. Inoltre, riceveranno gratuitamente una chiavetta Freestyle Pc for Kids, una chiavetta USB che trasforma qualsiasi PC in un computer per bambini e permette loro di sperimentare, giocare, studiare e divertirsi in sicurezza.

Gli incontri Internet for Kids fanno parte di un più ampio calendario di eventi organizzati presso la Sede di Talent Garden Poste Italiane che coinvolgeranno oltre ai genitori, anche 300 bambini delle scuole primarie che saranno introdotti in modo giocoso ai linguaggi della programmazione.
Inoltre,  sono previsti degli hackathon ossia delle “gare” fra sviluppatori e start up per lo sviluppo di progetti innovativi su temi legati all’attività di Poste Italiane, dei convegni e delle sezioni formative anche per i Dipendenti di Poste.

Il progetto di TAG PosteItaliane segue quindi il percorso tracciato dal Piano industriale Poste 2020, che investe l'azienda di un ruolo di motore di innovazione e di sviluppo inclusivo per offrire ai cittadini, alle imprese e alla PA servizi evoluti, sicuri semplici ed efficaci da integrare con l'offerta tradizionale, favorendo così l'adozione sempre più ampia dei processi digitali per accompagnare il Paese nel passaggio dall'economia tradizionale a quella digitale e coglierne tutte le opportunità di crescita.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
talent garden poste italiane romastart up talent gardeninnovazione poste italianecoworking
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.