A- A+
MediaTech
TIM ed Ericsson avviano la virtualizzazione della rete accesso radio per il 5G
TIM ed Ericsson: avviata la virtualizzazione della rete di accesso radio per il 5G.

TIM ed Ericsson: partita la digitalizzazione della rete accesso radio mobile, con la nuova piattaforma vRA LTE Advanced

 

 

TIM ed Ericsson hanno fatto partire la virtualizzazione della rete di accesso radio mobile per il 5G con la messa in campo della prima piattaforma virtual Radio Access Network (vRAN) LTE Advanced, a Torino. TIM, grazie a questa partnership con Ericsson, rafforza il percorso di trasformazione digitale DigiTIM, che ha tra gli obiettivi quello di offrire una customer experience di eccellenza e di ottimizzare l’efficienza operativa attraverso la virtualizzazione e l’automazione dei sistemi di rete. Questo risultato rappresenta una tappa di rilievo nella collaborazione tra le due aziende, volta ad accelerare l’evoluzione della rete 5G. Grazie alla tecnologia vRAN, la rete di accesso diventa una piattaforma cloud flessibile che permette di gestire servizi innovativi ed abilitare l’automazione e l’ottimizzazione dei processi e dei costi associati. TIM ed Ericsson collaborano per l’evoluzione di sistemi intelligenti (cosiddette Self Organizing Network) che hanno già consentito di incrementare il livello di automazione dei processi con benefici significativi in termini di qualità percepita dai clienti, in particolare per il servizio VoLTE (Voice over LTE).

 

 

TIM, puntare su virtualizzazzione e automazione rete verso il 5G

 

 

Giovanni Ferigo, Direttore Technology di TIM, dichiara: “La virtualizzazione e l’automazione della rete di accesso, per la quale TIM è pioniere, inizia dalla rete 4.5G e rappresenta una sfida chiave nella graduale evoluzione verso il 5G, che sarà molto di più di un set di nuove tecnologie di rete. La digitalizzazione richiede flessibilità ed efficienza operativa, per estendere i modelli di servizio e gestirne le performance, in modo da assicurare la sostenibilità degli investimenti. La trasformazione dell’accesso radio deve anche garantire sicurezza nativa e apertura, modularità e programmabilità che abilitano un’automazione efficace.”

 

 

TIM, partnership con Ericsson per diffondere digitalizzazione rete accesso radio a livello nazionale

 

 

Fredrik Jejdling, Executive Vice President, Head of Business Area Networks, Ericsson, dichiara: “La nostra partnership con TIM sulla vRAN dimostra nei fatti che l’evoluzione verso il 5G è già iniziata, attraverso la virtualizzazione, l’automazione e la digitalizzazione della rete di accesso radio, come prova il dispiegamento avvenuto con successo a Torino. Stiamo lavorando a stretto contatto con TIM per trasformare questa prima esperienza in un dispiegamento nazionale.”

Iscriviti alla newsletter
Tags:
timericssonvirtualizzazione rete radiodigitalizzazionerete 5gvran lte advanced
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.