A- A+
MediaTech
Twitter allunga i suoi cinguettii. Ora il limite sale a 280 caratteri

Twitter cambia una delle caratteristiche che più lo hanno contraddistinto: il limite dei 140 caratteri ora non esiste più. La nuova regola è 280 caratteri al massimo, quindi il doppio. L'obiettivo è evitare la frustrazione che assale fin dagli inizi gli utenti, costretti a dover condensare le loro idee in un ristretto numero di battute. Subito ne ha approfittato Donald Trump, che ne ha approfittato per dettagliare meglio il suo viaggio in Corea del Sud e in Cina, ma anche per criticare la Corea del Nord e i suoi investimenti militari. Il limite dei 140 caratteri era nato nel 2006 insieme a Twitter, ispirato alle 160 battute consentite dagli sms sui cellulari quando ancora non c'erano gli smartphone e WhatsApp.

Tags:
twitter limite caratteritwitter caratteri limitetwitter limite 280 caratteri
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.