A- A+
MediaTech

La Cina investe fiumi di denaro in Europa e così Pechino vuole essere al corrente di tutto quanto accade nel Vecchio Continente. L'agenzia Xinhua ha lanciato la sua nuova "app" per telefonini e smart phones in cinese e inglese (presto anche in francese) dedicata alle notizie sull' Europa: come ha spiegato a Bruxelles il direttore di Xinhua Europe Chaowen Wang, l' idea e' quella di rafforzare lo scambio e la conoscenza reciproca fra Cina ed Europa con una specie di "enciclopedia ambulante" di notizie e informazioni.

L' agenzia cinese, la cui app generale lanciata lo scorso 11 giugno ha gia' un milione di abbonati, puo' contare in Europa su una rete di 150 giornalisti e altri 200 impiegati coordinati dal quartier generale di Bruxelles. Anche Agi, con cui Xinhua ha un accordo di cooperazione editoriale "molto importante", come ha ricordato durante la cerimonia di lancio il direttore Wang, e' coinvolta nella realizzazione dell' App europea, attraverso la diffusione delle proprie notizie in lingua cinese e lingua inglese sugli schermi dei telefoni portatili degli abbonati a Xinhua Europe e in Cina. L' app conterra' notizie, approfondimenti e immagini dall' Europa e dalla Cina.

Tags:
uecinaxinhuaagi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.