A- A+
MediaTech
Webranking 2017: Sisal Group ai vertici per qualità della comunicazione online
Simonetta Consiglio, VP Marketing Sisal Group: Sisal Group è 1° tra le aziende private e 2° in assoluto nella graduatoria Webranking 2017 che misura la comunicazione digitale delle società non quotate.

Webranking 2017: Sisal Group ai vertici per qualità della comunicazione online

 


Sisal Group, storica azienda italiana leader nell’intrattenimento e nei servizi di pagamento, sale sul podio della classifica Webranking 2017 - la ricerca che annualmente valuta la qualità della comunicazione e dell’informazione digitale delle società non quotate - posizionandosi al primo posto tra le aziende private e seconda in assoluto (dopo Ferrovie dello Stato ndr.). La quarta edizione della più importante indagine europea che misura la trasparenza delle principali società quotate e non quotate sui canali digitali, condotta in Italia da Lundquist in collaborazione con Comprend, ha considerato oltre 75 tra le maggiori società per fatturato, numero dipendenti, peso sul sistema Paese e prossimità alla quotazione. Il Gruppo guidato dal CEO Emilio Petrone risulta un caso d’eccellenza in Italia, secondo tutti gli indicatori di analisi, facendo registrare risultati di vertice nelle diverse categorie: 2° posto nella classifica generale, 1° posto tra le aziende private e 2° posto tra le best improver, ovvero le società che hanno aumentato maggiormente il proprio punteggio. All’interno del report viene in particolare sottolineata l’attenzione del Gruppo verso programmi di innovazione e la capacità di distinguersi in merito a temi di responsabilità sociale.

 

 

Webranking 2017: Sisal Group ai vertici per qualità della comunicazione online. Le parole di  Simonetta Consiglio, VP Marketing Sisal Group, e di Alessandro Moretti, Head of Digital Marketing Sisal Group

 


 
“Un risultato di cui siamo orgogliosi, che testimonia il costante impegno del Gruppo nella costruzione di una relazione di fiducia con i propri stakeholder, fondata su una comunicazione aperta e trasparente - commenta Simonetta Consiglio, VP Marketing Sisal Group –. All’interno di questo percorso, l’ecosistema digitale rappresenta uno strumento privilegiato per dialogare in modo efficace e continuativo tutti i portatori di interesse”. “La presenza digitale del Gruppo Sisal si è fortemente sviluppata negli ultimi anni, contribuendo a far evolvere positivamente l'engagement con clienti e consumatori - spiega Alessandro Moretti, Head of Digital Marketing Sisal Group -. I siti del nostro Gruppo evidenziano tassi di crescita costanti. Overall il traffico sui nostri touchpoint digitali è cresciuto del 19% negli ultimi dodici mesi. Anche la strategia relativa ai social media ha prodotto trend in forte ascesa: solo su Facebook, Sisal ha incrementato le proprie community del 60% negli ultimi 2 anni che contano oltre 1,2M di follower”.

 


 
Webranking 2017: Sisal Group ai vertici per qualità della comunicazione online. Il protocollo di valutazione Webranking

 

 

Il protocollo di valutazione Webranking si basa su nove sezioni di giudizio: presentazione dell’azienda (business, storia, R&D), comunicazione verso i Media (comunicati stampa, materiali multimediali), Informazioni finanziarie e reporting (bilanci, risultati, strategia), Governance (struttura societaria, management, CdA), Responsabilità Sociale /CSR (strategia e bilancio di sostenibilità), Employer branding /Carriere (informazioni per studenti, posizioni aperte e dati sul personale), Homepage del sito /Usability /User Experience & content efficacy / presenza sui social media.

Tags:
webranking 2017 sisal groupsisal groupsisal group simonetta consigliosisal group alessandro moretti
Loading...
in evidenza
Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

Lady Icardi da sogno

Wanda Nara, giungla "bollente"
Foto che lasciano a bocca aperta

i più visti
in vetrina
Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"

Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"


casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.