A- A+
MediaTech

YouTube verso un servizio musicale on-demand? Sembra di sì. Almeno stando alle indiscrezioni rivelate dalla rivista Billboard. Nessuna dichiarazione ufficiale è stata rilasciata a tal proposito, ma sembra trattarsi di qualcosa di più di mere indiscrezioni.

Secondo la rivista, infatti, il servizio di videoclip on-demand potrebbe essere lanciato entro la fine dell’anno. Un progetto che si pensa possa far guadagnare a YouTube utenti che si collegano da dispositivo mobile.

Secondo le indiscrezioni trapelate, il servizio musicale on-demand di YouTube potrebbe funzionare in questo modo: due settimane di prova gratuita per tutti quanti e poi la possibilità di scegliere tra il servizio gratis con streaming e pubblicità o il servizio premium senza pubblicità e con la possibilità di scaricare i brani per l’ascolto off-line.

YouTube sembra adeguarsi ai tempi e farsi contaminare dal business perseguito da piattaforme come Spotify e Google Play Music All Access. La differenza è che con il nuovo servizio targato YouTube la musica si potrà sia ascoltare che guardare. Un passo verso l’ulteriore consolidamento della piattaforma nel campo delle sette note.
 

Tags:
musicayoutube
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

Al Lingotto apre  “FIATCafé500”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.