A- A+
Medicina
Natale e digital detox: come liberarsi dalla dipendenza dallo smartphone?

di Lorenzo Zacchetti

Anche a Natale gli italiani sono tech-addicted e non riescono a rinunciare a controllare lo smartphone. Come sfuggire alla dipendenza da chat e social network? Si diffondono i corsi di digital-detox e l'esperto Gianluigi Bonanomi spiega: “Vivere mobile-free si può, ma sta diventando un lusso”

Una ricerca condotta da Groupon approfondisce il rapporto degli italiani con la tecnologia il giorno di Natale, tra sentimenti contrastanti dei tech-addicted e di chi desidera una festa digital-detox.

Anche nel momento che tutti dichiariamo di voler dedicare al relax e agli affetti familiari, sono davvero tante le persone che non riescono proprio a fare a meno dello smartphone, anche a discapito di chi ci sta intorno.

ITALIANI INCOLLATI ALLO SMARTPHONE, ANCHE A NATALE
Non ci sono dubbi: gli italiani adorano il Natale... ma anche la tecnologia! La combinazione dei due ingredienti crea una miscela esplosiva: quasi la metà degli intervistati (il 44%) confessa di essere così tech-addicted che una delle prime azioni che compie la mattina di Natale, appena sveglio, è proprio controllare lo smartphone. C’è poi un altro 29% che lo fa entro un'ora dalla sveglia e solo il 2% riesce ad aspettare fino alla sera.
 
USARE TROPPO LO SMARTPHONE PUO’ ROVINARE LE FESTE DI NATALE
Dalla survey, infatti, vediamo come si stia facendo largo la consapevolezza che non riuscire a staccarsi dallo smartphone, nemmeno a Natale, abbia rovinato le festività dello scorso anno. Lo conferma il 50% degli intervistati e questa percentuale sale al 66% tra i genitori di bambini tra i 7 e i 10 anni. C’è poi un importante 66% che addirittura vorrebbe che il Natale fosse una giornata “mobile-free”, per dedicare più tempo di qualità alla famiglia e agli affetti senza le continue interruzioni del trillare dello smartphone, soprattutto a pranzo.
  
GLI AUGURI SU WHATSAPP FANNO DAVVERO PIACERE?
Nella classifica dei “fastidi digitali” che rovinano il Natale, stravincono le “catene di messaggi di auguri” tramite WhatsApp, che raccolgono il 48% dei voti totali. Un buon 23%, poi, non sopporta le persone che si vantano del loro meraviglioso Natale postando foto con filtri al limite della realtà; in coda alla classifica le surreali e pesantissime gif natalizie che “impallano” lo smartphone di chi le riceve.
 
CON LO SMARTPHONE LAVORI ANCHE SOTTO L'ALBERO
C’è anche una buona fetta di italiani (il 39%) che a Natale usa lo smartphone per lavorare. Se solo l’11% è costretto a farlo per colpa del suo capo o dei clienti che continuano a inondarlo di email anche durante il cenone, c’è un 21% che sceglie di continuare a leggere le mail man mano che arrivano per essere sempre aggiornato e troviamo anche un 9% che utilizza il lavoro come scusa per avere un attimo di tregua dalle interminabili riunioni famigliari. A conferma, poi, della tendenza a voler provare a staccare la spina dalla tecnologia emerge anche un coraggioso 7% che dichiara di prendere un impegno con sé stesso per il giorno di Natale: resistere alla tentazione di guardare il cellulare per tenere sotto controllo la situazione al lavoro.

MAMME E PAPA’ VOGLIONO UN NATALE PIU’ TECH-FREE
Arginare l’uso dello smartphone, almeno a Natale, è una tematica sentita particolarmente dai genitori: il 69% dichiara che uno dei più bei regali di Natale sarebbe che questa fosse una giornata all’insegna del digital detox per tutta la famiglia. Conferma questo desiderio anche il fatto che i tre quarti delle mamme e papà (74%) sia contrario a lasciare il cellulare in mano ai loro bambini, specialmente in questa giornata e che il 62% nota come i loro figli siano ben felici di passare più tempo a giocare o a stare con la famiglia piuttosto che davanti allo schermo.
 
GLI IRRIDUCIBILI DELLE CHAT NATALIZIE
Le chat natalizie sono amate dal 53% degli intervistati; di questi, il 30% “messaggia” con gli amici, per definire i vari aperitivi e cene per salutarsi prima delle feste; la maggioranza (il 40%) “chatta” con i propri famigliari, più o meno stretti. Gli argomenti di discussione preferiti con la famiglia vanno dai classici auguri (44%), alle infinite discussioni sul menù natalizio (33%), seguiti dalla definizione della lista degli invitati a cena e a pranzo (23%).

COME LIBERARSI DALLA DIPENDENZA DELLO SMARTPHONE?
Lo abbiamo chiesto a Gianluigi Bonanomi, formatore digitale che - oltre a lavorare presso le aziende e nella comunicazione politica - viene sempre più spesso ingaggiato per corsi riguardanti i pericoli del web. Tra questi ritentra la dipendenza dallo smartphone, questione che va affrontata con grande serietà.

"Il tema del benessere digitale - o il contraltare techno-stress - sarà sempre più un’emergenza, a partire anche da questo Natale", spiega Bonanomi. 

"Tutta la tecnologia che ci circonda sta provocando un indubitabile sovraccarico che, in molti casi, provoca appunto stress. Non a caso molte aziende stanno giù correndo ai ripari con corsi e provvedimenti in favore del benessere digitale".

"Ma in famiglia? Molti iniziano a porre delle regole: niente tecnologia a tavola, in camera da letto, durante lo sport e i giochi in famiglia e così via. Esistono proposte commerciali, viaggi digital detox, anche per il Natale: soggiorni tech-free che rappresentano un vero lusso, visti soprattutto i costi. Stiamo vivendo la stessa parabola del cibo: all’inizio chi poteva permetterselo viveva il Natale con pranzi luculliani e cibo senza limiti, ora il vero lusso è mangiare sano e bio anche sotto l’albero. Quanti possono permettersi di rinunciare, a pagamento, alla tecnologia?".

Natale Tech Addicted
 
Loading...
Commenti
    Tags:
    dipendenza dallo smartphone; mobile-free; digital detox; gianluigi bonanomi; groupon; catene di auguri su whatapp
    Loading...
    in evidenza
    Via il reggiseno in spiaggia... Le foto dell'ex di Ramazzotti

    Marica Pellegrinelli sensualissima

    Via il reggiseno in spiaggia...
    Le foto dell'ex di Ramazzotti

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo: weekend di Ferragosto con caldo, afa e qualche temporale

    Previsioni meteo: weekend di Ferragosto con caldo, afa e qualche temporale


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Enyaq iV, il primo SUV elettrico di Skoda

    Enyaq iV, il primo SUV elettrico di Skoda


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.