A- A+
Medicina
Colesterolo alto, cosa mangiare: i pinoli aiutano a ridurlo
Nuovo farmaco contro il colesterolo

Colesterolo alto: aggiungere i pinoli alla dieta permette di ridurre il colesterolo cattivo nel sangue, controllare il peso e proteggere il cuore

Il colesterolo alto è un problema comune a molti italiani. Si parla di ipercolesterolemia quando i valori di grasso nel sangue superano i 240 mg/dl. Questo disturbo è uno dei primi fattori di rischio per le malattie cardiache e si presenta soprattutto in soggetti sovrappreso, obesi, fumatori o che seguono un regime alimentare non equilibrato. Una dieta corretta è il metodo migliore per combattere il colesterolo alto e secondo alcuni studi un alimento in particolare sempre utile allo scopo.

Colesterolo alto: tutti i benefici dei pinoli

Una ricerca pubblicata su Circulation afferma che gli oli essenziali contenuti nei pinoli hanno effetti benefici sul cuore e aiutano a proteggerlo da malattie come ipertensione e infarto. Inoltre, l'elevato contenuto di fibre aiutano il lavoro dell'intestino per una digestione corretta e riducono il colesterolo alto. Il potassio, invece, aiuta a regolare la pressione arteriosa. Non solo, gli omega-6 o acidi grassi contenuti nei pinoli sono un toccasana per i diabetici, in quanto diminuiscono la resistenza all'insulina e combattono le infiammazioni all'organismo.

Un altro studio pubblicato sul Journal of Nutrition conferma invece che i pinoli permettono di aumentare i livelli di colesterolo buono o hdl e allo stesso tempo di controllare il peso. Le fibre e l'acido pinoleico riducono il senso di fame e nonostante l'elevato apporto calorico questo alimento è quindi utile per la dieta, consumandolo ad esempio come spuntino tra un pasto e l'altro per spezzare l'appetito. Una porzione di pinoli di 100 grammi apporta ben 673 calorie. La vitamina E combatte i radicali liberi e lo stress ossidativo, considerato una delle cause principali delle malattie croniche.

Prima di aumentare il consumo di pinoli all'interno della propria dieta è sempre opportuno prima rivolgersi al proprio medico, nutrizionista o dietologo per avere la certezza che il loro apporto non abbia conseguenze negative sulla salute.

Commenti
    Tags:
    colesterolo altocolesterolo hdlcolesterolo ldlcolesterolo alto cosa mangiarecolesterolo alto dietacolesterolo alto come abbassarlocolesterolo alto come ridurlo
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

    Lady Icardi da sogno

    Wanda Nara, giungla "bollente"
    Foto che lasciano a bocca aperta

    i più visti
    in vetrina
    Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"

    Belen: "Sono sparita dai social, è vero, ma c'è un motivo: sono gelosa"


    casa, immobiliare
    motori
    Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

    Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.