A- A+
Medicina
Rivoluzione al CSS, Giulia Grillo: "Siamo il governo del cambiamento"

di Lorenzo Zacchetti
 

Il ministro della Salute Giulia Grillo ha fatto decadere i 30 componenti non di diritto del Consiglio Superiore di Sanità, organo tecnico-consultivo del ministero della Salute, nominati a fine 2017 dall'allora ministro Beatrice Lorenzin.

Tra i membri decaduti ci sono professionalità di elevatissimo valore come quella del farmacologo Silvio Garattini, presidente e fondatore dell’Istituto Mario Negri di Milano, uno dei massimi esponenti della ricerca scientifica italiana.

Garattini ha affermato che la decisione rientra nelle prerogative del ministro, ma nel contempo ha sottolineato nei 15 anni in cui ha fatto parte del Consiglio Superiore di Sanità non sia mai successo nulla del genere. "Spiace solo che il ministro non ci abbia mai incontrato”, ha aggiunto il farmacologo, evidentemente deluso.

A fronte di altri commenti critici sulla scelta, soprattutto per il mancato incontro personale con i membri decaduti (ai quali la decisione è stata notificata via mail), il ministro Giulia Grillo ha spiegato:  “Il Consiglio Superiore di Sanità è organo di consulenza tecnico-scientifica del ministro della Salute e, dunque, ho deciso di dare un segnale di discontinuità rispetto al passato rinnovando la composizione dei 30 membri di nomina fiduciaria".

"Siamo il governo del cambiamento e, come ho già fatto per le nomine di mia competenza nei vari organi e comitati del Ministero, ho scelto di aprire le porte ad altre personalità meritevoli. Sono sicura che alcuni componenti del Css possano essere nuovamente nominati, di certo non i vertici, che devono avere la fiducia e la piena sintonia con il ministro in carica". 

"La decisione di revoca degli organismi collegiali, e dunque del Css, andava presa entro il 5 dicembre, ossia a sei mesi dalla fiducia del mio Governo al Parlamento (5-6 giugno 2018). Ringrazio tutti i componenti uscenti del Css, di cui mi preme sottolineare l’indiscutibile valore tecnico-scientifico, ma è tempo di dare spazio al nuovo”.

Commenti
    Tags:
    consiglio superiore di sanità; ministro giulia grillo
    Loading...
    in evidenza
    Covid vissuto con ironia

    Guarda la gallery

    Covid vissuto con ironia

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, quando fresco e temporali? Al Nord presto, ma al Centro-Sud...

    Meteo, quando fresco e temporali? Al Nord presto, ma al Centro-Sud...


    casa, immobiliare
    motori
    Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida

    Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.