A- A+
Medicina
Fondazione Sacra Famiglia lancia il progetto "Alzheimer Lab"

Fondazione Sacra Famiglia presenta Alzheimer Lab, progetto che attraverso un centinaio di video-tutorial aiuta il caregiver nell’assistenza quotidiana  alla persona affetta da demenza e Alzheimer

Alzheimer Lab è un progetto di Fondazione Sacra Famiglia per supportare caregiver e familiari nell’assistenza quotidiana a persone affette da demenza e Alzheimer, realizzato in una innovativa versione on line. Attraverso un centinaio di video-tutorial dedicati al benessere psicologico e alla stimolazione cognitiva e fisica del malato, i professionisti della Fondazione offrono suggerimenti e aiuto per un corretto approccio nell’assistenza quotidiana alla persona affetta da questa condizione.

La piattaforma Alzheimer Lab mette a disposizione un centinaio di video-tutorial e contenuti di supporto al caregiver all’interno di una library digitale disponibile sul canale YouTube di Fondazione Sacra Famiglia.

Il canale del progetto Alzheimer Lab, finanziato dalla Fondazione di Comunità Milano, è un vero e proprio percorso di formazione dedicato a chi si occupa della cura e dell’assistenza al malato. I video-tutorial, realizzati a cura dei professionisti di Fondazione Sacra Famiglia, rispondono ai diversi bisogni dell’anziano e dei caregiver: mostrano semplici esercizi di attività fisica adattata (APA) da svolgere all’interno dell’ambiente domestico per il rinforzo muscolare e il mantenimento delle capacità residue dell’anziano, offrono suggerimenti per la stimolazione cognitiva e approfondiscono il tema del benessere psicologico del caregiver. 

Michele Restelli, direttore Servizi anziani e disabili di Fondazione Sacra Famiglia commenta: “Chiunque si occupi della cura e assistenza ad un familiare affetto da demenza dovrebbe avere la possibilità di accedere a strumenti e conoscenze per svolgere al meglio il ruolo assistenziale. L’obiettivo del progetto Alzheimer Lab è quello di formare il caregiver per migliorare di conseguenza la salute e il benessere dell’anziano che vive presso la propria abitazione”.

Un benessere globale che non può prescindere dal benessere fisico: una sezione del progetto Alzheimer Lab è dedicata allo svolgimento di semplici esercizi - come quelli utili a mantenere attive le articolazioni delle caviglie o la mobilità della colonna vertebrale - da svolgere anche da seduti.

La seconda sezione è dedicata alla stimolazione cognitiva: una voce narrante attraverso un racconto e immagini evocative aiuta a ricordare le sensazioni e le abitudini legate ad una stagione. L’autunno, ad esempio, è descritto nei suoi colori e sfumature del marrone, del giallo e dell’arancione, legato al ricordo dei sapori delle castagne o dei funghi, alle abitudini di un tempo come la vendemmia, elementi che aiutano la persona affetta da demenza e Alzheimer a riattivare la memoria, legandola al ricordo di esperienze e sensazioni vissute.

Infine, una sezione è dedicata al benessere psicologico del caregiver e offre consigli pratici su come affrontare la gestione quotidiana, ancor più complessa in questo periodo di isolamento e distanziamento imposto dalla pandemia.

“La sfida dei servizi sociosanitari oggi – prosegue Michele Restelli, direttore Servizi anziani e disabili di Fondazione Sacra Famiglia - è quella di sviluppare un’assistenza integrata incentrata sul caregiver, trasferendo capacità e abilità per gestirsi, per quanto possibile, in autonomia e nel proprio contesto di vita, restando sempre in collegamento con una rete di servizi in grado di attivarsi al bisogno”.

Prendersi cura di una persona affetta da demenza richiede un notevole carico di energie fisiche e soprattutto emotive: è fondamentale pertanto fornire uno spazio di accoglienza, ascolto e supporto che possa alleggerire il percorso quotidiano di assistenza dei caregiver. Per questo Fondazione Sacra Famiglia, accanto al progetto Alzhiemer Lab ha attivato uno sportello virtuale di supporto psicologico dedicato ai familiari e alle persone che si prendono cura dell’anziano al domicilio. 

I video-tutorial di Alzheimer Lab

I video saranno suddivisi in tre diverse categorie per facilitarne la consultazione da parte del caregiver. Comprenderanno:

- semplici esercizi da svolgere all’interno dell’ambiente domestico con l’obiettivo di mantenere le capacità funzionali della vita quotidiana: i trasferimenti dal letto alla sedia, l’alzarsi in piedi, l’utilizzo autonomo delle posate durante i pasti, i piccoli gesti per la cura di sé, l’apparecchiare la tavola.

- esercizi di stimolazione cognitiva dell’anziano attraverso giochi e pratiche per favorire l’orientamento temporale e spaziale, attività cognitive o di stimolazione sensoriale e attività manuali per mantenere le capacità fino motorie.

- contenuti dedicati al benessere psicologico del caregiver che assiste un familiare con demenza al domicilio. Verranno suggerite indicazioni per “convivere” con la demenza e per una funzionale gestione delle emozioni, con l’obiettivo di costruire nuovi equilibri relazionali che accolgano la malattia.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    fondazione sacra famiglia "alzheimer lab"
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

    Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.