A- A+
Medicina
Grünenthal acquisisce da Astrazeneca i diritti europei di rosuvastatina

Grünenthal ha annunciato oggi di aver accettato di acquisire i diritti europei (esclusi Spagna e Regno Unito) di CRESTOR™ (rosuvastatina) e dei suoi marchi associati per un corrispettivo totale fino a 350 milioni di dollari USA.

Rosuvastatina è una delle statine più prescritte in Europa ed è indicata per il trattamento della dislipidemia, dell'ipercolesterolemia e per la prevenzione di eventi cardiovascolari. Rispetto ad altre statine, come l'atorvastatina, rosuvastatina ha dimostrato un'efficacia superiore nell'abbassamento del colesterolo LDL1. Il livello di LDL è un fattore rilevante per il miglioramento degli outcomes cardiovascolari e quindi particolarmente importante nei pazienti ad alto rischio cardiovascolari come le persone affette da diabete o chi ha subito un ictus.

"Le malattie cardiovascolari sono tra le malattie più gravose in Europa2 e siamo entusiasti di includere nel nostro portafoglio un prodotto così consolidato", ha dichiarato Gabriel Baertschi, CEO di Grünenthal. "L'acquisizione dei diritti europei di CRESTOR™ è l'ennesima conferma della nostra strategia volta a rendere disponibili nei nostri mercati brand forti, rafforzando la performance finanziaria di Grünenthal."

 

In base a questo accordo, Grünenthal acquisirà i diritti esclusivi per la commercializzazione di CRESTOR™ e dei suoi secondi marchi in oltre 30 mercati europei. Entro il 2025 Grünenthal acquisirà anche la produzione e il packaging per i mercati definiti. Nonostante abbia perso l'esclusiva, CRESTOR™ continua a generare ricavi significativi e le vendite totali nel 2019, nei paesi per i quali sono stati acquisiti i diritti, sono state pari a 136 milioni di dollari USA (122 milioni di euro).

Da questa acquisizione ci si aspetta un significativo contributo di profitto nei prossimi anni, sostenendo la strategia di Grünenthal volta a concludere deals in grado di rafforzare la performance finanziaria dell'azienda. L'acquisizione è soggetta all'approvazione delle autorità antitrust competenti, con chiusura prevista nel primo trimestre del 2021.

Quella annunciata oggi si inserisce nella serie di acquisizioni e di partnership che Grünenthal ha stipulato negli ultimi anni, tra cui i diritti europei su Nexium™, i diritti globali (esclusi Stati Uniti e Giappone) su Vimovo™, i diritti globali su Qutenza™ e i diritti globali (esclusi Giappone) su Zomig™. La società ha firmato accordi per un valore totale di oltre 1,7 miliardi di dollari USA dal 2016. Recentemente, l'azienda ha annunciato l'approvazione della FDA per l'estensione dell'etichetta Qutenza™ per il trattamento del dolore neuropatico associato alla neuropatia periferica diabetica dei piedi.

Grünenthal mira a rafforzare ulteriormente le sue capacità di ricerca e innovazione nel campo del dolore e ad esplorare opportunità di crescita commerciale nei suoi mercati principali, in particolare Europa, Stati Uniti e America Latina.

 

1 Adams SP, Sekhon SS and Wright JM. Rosuvastatin for lowering lipids (Review), Cochrane Database of Systematic Reviews, 2014, 11; Faergeman O, Hill L, Windler E, et al. Efficacy and tolerability of rosuvastatin and atorvastatin when force-titrated in patients with primary hypercholesterolemia. Results from the ECLIPSE Study. Cardiology. 2008;111:219-228; Bullano, Michael F, et al. Effect of rosuvastatin compared with other statins on lipid levels and National Cholesterol Education Program goal attainment for low-density lipoprotein cholesterol in a usual care setting. Pharmacotherapy. 2006 Apr;26(4):469-78.

2 Townsend N, Wilson L, Bhatnagar P et al. Cardiovascular disease in Europe: epidemiological update 2016. European Heart Journal. 2016;37:3232-3245.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    grünenthalastrazenecarosuvastatina
    in evidenza
    Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

    Le foto delle vip

    Ferragni spettacolare a Parigi
    Calze a rete e niente slip

    i più visti
    in vetrina
    Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

    Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"


    casa, immobiliare
    motori
    Renault svela gli interni della nuova Austral

    Renault svela gli interni della nuova Austral


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.