A- A+
Medicina
La farmacia del futuro a Pharmexpo. Digitale e servizi i temi più attuali

Il mondo della farmacia è in vetrina a Napoli a Pharmexpo (Mostra d’Oltremare fino a domenica), il salone b2b giunto alla dodicesima edizione e dedicato all’universo dell'industria sanitaria e ai principali attori del settore: farmacisti, medici ed operatori. Oltre a rappresentare un momento di incontro professionale per i rappresentanti dell’intera filiera, dai produttori fino ai banconisti, la rassegna punta a favorire l'informazione sui nuovi prodotti e l’approfondimento sui temi più attuali. L'evento, organizzato da Progecta, offrirà ai visitatori un ampio panel di discussione nel corso dei convegni e degli incontri previsti dal programma. La farmacia, considerata non solo come luogo di prevenzione ma anche di sicurezza, sarà comunque il tema centrale del week end di lavori con diversi appuntamenti in cui si affronteranno tutti gli aspetti che stanno trasformando il suo ruolo. A Pharmexpo si parlerà pertanto di trasformazione digitale, di franchising, di nuove aperture e di tutte le possibilità legate all'appartenenza ad una catena di farmacie e della legge del 2017. Si discuterà inoltre di nutraceutica, ovvero dei principi nutritivi contenuti negli alimenti che hanno effetti benefici sulla salute. E, sempre nel settore nutrizionale, sarà affrontato anche un tema sempre più attuale, la celiachia. Ma la rassegna fieristica è considerata anche ”l’occasione per riscoprire i rapporti umani con colleghi, rappresentanti delle case farmaceutiche e tutti coloro che si approcciano a quest’attività professionale”, riferisce Luigi Guacci, titolare dell’omonima e più grande azienda di distribuzione della Campania. "Partecipiamo dalla prima edizione e siamo in prima linea a sostenere i giovani nel ricambio generazionale". Giovani studenti e farmacisti alle prime armi saranno infatti numerosi a Pharmexpo anche per l’approfondimento professionale.

“Il nuovo farmacista ha un aspetto diverso da quello considerato tradizionale. Il nuovo è più aperto agli integratori e soprattutto ai servizi che sempre più rappresenteranno in futuro il core business della farmacia”, afferma Giusy Nesta, farmacista (Ariston). Per gli operatori la farmacia del futuro sarà dunque sempre più aperta ai servizi e più organizzata in catene virtuali. La vendita online spiccherà il volo, ma nella competizione virtuale sarà competitiva quella che offrirà servizi più innovativi. Soprattutto perché i consumatori stanno assumendo nuove abitudini, consapevoli delle possibilità offerte dal digitale nell’ambito della salute.

 

Commenti
    Tags:
    napolimostraoltremarefiera
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

    Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.