A- A+
Medicina
Moderna conferma che il suo vaccino protegge anche dalle nuove varianti

Moderna, il secondo grande produttore americano di vaccini attualmente in distribuzione, ha confermato che i test stanno dimostrando che il suo vaccino contro il COVID-19 è attivo anche contro le nuove varianti del Coronavirus. Il vaccino è però più efficace contro la variante inglese piuttosto che su quella riscontrata in Sud Africa.

Per questo l’azienda testerà le dosi di richiamo del suo vaccino, incluso uno che sarebbe adattato per combattere i ceppi emersi di recente.

Le nuove varianti hanno creato allarme, poiché sembrano diffondersi più facilmente rispetto alle vecchie.

Moderna è convinta che agli attuali livelli di dosaggio del suo vaccino possano proteggere contro le varianti fino ad ora emerse. Però quando il vaccino è stato utilizzato contro la variante trovata in Sud Africa, nota come B.1.351, ha sviluppato livelli di anticorpi sei volte inferiori rispetto a quando è stato usato contro le altre varianti.

"Questi risultati possono far pensare ad un potenziale rischio di un’ immunità inferiore su questa variante", ha detto Moderna.

Mentre per quanto riguarda la variante trovata nel Regno Unito, nota come B.1.1.7, la società ha confermato di non aver riscontrato "alcun problema significativo riguardo all’efficacia”.

Moderna afferma che per "abbondanza di cautela", farà almeno altri due studi clinici per aumentare l'immunità alle varianti emergenti.

Il primo passo si basa sullo stesso vaccino a RNA messaggero che la Food and Drug Administration ha formalmente autorizzato il mese scorso. Ma in un nuovo ciclo di test, la società vuole vedere se una dose aggiuntiva di richiamo del vaccino aumenterà le difese contro i ceppi emergenti oltre a quanto previsto dal regime attuale.

Nella seconda parte del piano si sta sviluppando un nuovo vaccino di richiamo che verrà inserito in uno studio di fase 1 negli Stati Uniti "per valutare il beneficio immunologico del potenziamento con proteine ​​spike specifiche del ceppo".

"Mentre cerchiamo di sconfiggere il virus COVID-19 riteniamo che sia imperativo essere proattivi man mano che il virus si evolve", ha dichiarato il CEO di Moderna Stéphane Bancel. “Questi nuovi dati sono incoraggianti e rafforzano la nostra fiducia sull’atto che il nostro vaccino protegga anche contro queste varianti".

Commenti
    Tags:
    variantiviruscoronavirusmodernavaccino
    in evidenza
    Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

    La riconciliazione

    Fedez e J-Ax, pace fatta
    "Un regalo per Milano e..."

    i più visti
    in vetrina
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


    casa, immobiliare
    motori
    Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

    Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.