A- A+
Medicina
Novartis: investimenti per 200 milioni in R&S nel prossimo triennio

Novartis è un’azienda che genera 1,1 miliardi di euro di contributo complessivo al PIL e una filiera italiana di 2300 imprese con circa 450 milioni di euro benefici per le finanze pubbliche e nuove terapie per migliorare la vita delle persone per un futuro sostenibile.

Questa la fotografia scattata dallo studio “Il valore (e i valori) di Novartis per il sistema-Paese”, realizzato da The European House - Ambrosetti e presentato a Roma all’Auditorium Ara Pacis.

Dallo studio emerge la capacità di Novartis di trasferire valore all’intero sistema: il forte impatto nell’innovazione e nella produzione farmaceutica mette infatti in movimento un volano in grado di generare effetti positivi sull’occupazione, sulla filiera e di fatto su tutta la società italiana, a partire dal settore della salute. Investimenti per oltre 390 milioni di euro negli ultimi 5 anni, 4,6 posti di lavoro aggiuntivi per ognuno degli oltre 2400 dipendenti diretti, una produzione fortemente orientata all’export.

Per Novartis, inoltre, è altrettanto importante il valore creato in termini di crescita sociale, nel tutelare la salute dei cittadini e nel promuovere l’innovazione. Sono in programma, infatti, nuovi investimenti per 200 milioni di euro nel prossimo triennio in Italia.

“I risultati in questa analisi sono importanti per Novartis. - ha spiegato ai microfoni di Affaritaliani.it Pasquale Frega, Country Presidente di Novartis in Italia - Il nostro Gruppo vuole essere protagonista della trasformazione che sta conoscendo l’innovazione medico/scientifica, dalla digital healt alla terapia cellulare e genica. Questo impegno per i pazienti e per la società ha però bisogno di approcci nuovi: un forte sviluppo delle partnership pubblico/private e soprattutto un concreto sostegno all’innovazione, a partire dalla revisione della governance del Settore, che non appare più adeguata a rispondere alle nuove esigenze”.

Novartis Frega Settore salute volano per l’economia del Paese video
Novartis, Frega: “Settore salute volano per l’economia del Paese”

Novartis, che nel 2018 ha superato i 31 miliardi di euro per valore della produzione diventando campione europeo, dimostra di essere trainante rispetto ad altri comparti del Paese.

Nell'ambito del trattamento di numerose patologie, Novartis e i suoi farmaci possono essere considerati un game charter a livello globale. Sono numerosi infatti i casi in cui prodotto fortemente innovativi dell'azienda hanno radicalmente cambiato la cura e l'esito di alcune importanti malattie: dalla prima terapia oncologica di precisione sviluppata nel 2001 al primo anticorpo monoclinale contro l'asma allergico non controllato nel 2005, per giungere al primo trattamento orale per la sclerosi multipla recidivante-remittente del 2010. 

Commenti
    Tags:
    novartisinvestimentipharmamedicina
    in evidenza
    Estate in crisi. Inattesa svolta Arrivano fresco e forti piogge

    Meteo, cambia tutto

    Estate in crisi. Inattesa svolta
    Arrivano fresco e forti piogge

    
    in vetrina
    Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma

    Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma


    casa, immobiliare
    motori
    Dacia Jogger debutta sul mercato italiano

    Dacia Jogger debutta sul mercato italiano


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.