A- A+
Medicina
PharmaNutra: il CdA sottopone agli azionisti la sua proposta di buyback

PHARMANUTRA S.P.A.: IL CDA DELIBERA DI SOTTOPORRE ALLA CONVOCANDA ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI LA PROPOSTA DI AUTORIZZAZIONE ALL’ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE

Il Consiglio di Amministrazione di PharmaNutra S.p.A. (Aim Italia-Ticker PHN), azienda farmaceutica leader nel settore dei complementi nutrizionali a base di ferro, ha deliberato in data odierna di sottoporre alla convocanda Assemblea Ordinaria degli azionisti - prevista per il 27 aprile 2020 in prima convocazione (e occorrendo il 28 aprile 2020 in seconda convocazione) – la proposta di autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie ordinarie da parte di PharmaNutra, per il termine massimo consentito dalla normativa di 18 mesi a far data dalla delibera dell’Assemblea Ordinaria degli azionisti.

La richiesta di autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie è finalizzata a dotare la Società di un’opportunità strategica di investimento per ogni finalità consentita dalle vigenti disposizioni, ivi incluso l’eventuale impiego delle azioni come corrispettivo in operazioni straordinarie, anche di scambio di partecipazioni con altri soggetti, nell’ambito di operazioni nell’interesse della Società, quali potenziali, ulteriori aggregazioni di settore in continua analisi e valutazione da parte del Consiglio di Amministrazione.


PharmaNutra si riserva inoltre la facoltà di destinare le azioni acquistate al servizio di altre finalità consentite ai sensi di legge nell’interesse della Società medesima, ivi incluso l’eventuale loro successivo annullamento – nei termini e con le modalità che saranno eventualmente deliberati dai competenti organi sociali – nonché di disporre delle stesse sull’AIM o al di fuori di detto sistema.

L’autorizzazione verrà richiesta all’Assemblea ordinaria degli azionisti per l’acquisto, anche in più tranche, di un numero di azioni ordinarie della Società, prive di indicazione del valore nominale, per un controvalore massimo di Euro 3.000.000.

Inoltre, in conformità dell’Art. 2357, Comma 1, del Codice Civile, gli acquisti di azioni proprie dovranno comunque avvenire entro i limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio approvato (anche infrannuale) al momento dell’effettuazione dell’operazione.

Gli acquisiti potranno essere effettuati ad un corrispettivo che non sia superiore al prezzo più elevato tra il prezzo dell’ultima operazione indipendente e il prezzo dell’offerta indipendente più elevata corrente nelle sedi di negoziazione dove viene effettuato l’acquisto. Fermo restando che il corrispettivo unitario non potrà comunque essere inferiore nel minimo del 20% e superiore nel massimo del 10% rispetto al prezzo di riferimento che il titolo avrà registrato nella seduta di mercato del giorno precedente ogni singola operazione.

L’assemblea Ordinaria degli azionisti sarà convocata mediante pubblicazione di apposito avviso nei termini e secondo le modalità di legge e di regolamento. Oltre che sulla proposta di autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni ordinarie proprie, la convocanda Assemblea sarà chiamata a deliberare in merito all’approvazione del bilancio di esercizio di PharmaNutra al 31 dicembre 2019 e alla destinazione dell’utile di esercizio, nonché alla nomina del Consiglio di Amministrazione della Società.

All’Assemblea verrà altresì presentato il bilancio consolidato del Gruppo PharmaNutra al 31 dicembre 2019.

La documentazione richiesta dalla normativa vigente in relazione a tutti i punti all’ordine del giorno di detta Assemblea sarà pubblicata, nei termini e secondo le modalità previste dalla disciplina vigente, sul sito internet della Società www.pharmanutra.it, nella sezione “Investor Relations”.

“In un periodo di importanti e imprevedibili oscillazioni del mercato, che in determinati momenti di sottostima del titolo non rispecchiano la reale potenzialità di PharmaNutra e le sue effettive prestazioni, la nostra scelta è investire nell’azienda, con la convinzione di chi conosce a fondo la sua solidità e le sue notevoli prospettive di miglioramento”, dichiara Roberto Lacorte, Vice Presidente del Gruppo.

“Una fiducia corroborata anche dagli ultimi, positivi dati di bilancio, dagli altrettanto favorevoli dati di vendita del primo trimestre 2020 e dai numerosi accordi in fase di definizione per la distribuzione dei nostri prodotti all’estero, per non parlare del riconoscimento dei nostri brevetti in Paesi di straordinaria rilevanza come gli Stati Uniti e l’India”.

Commenti
    Tags:
    pharmanutra; buyback
    in evidenza
    "Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

    Milan, Maldini attacca

    "Io e Massara senza contratto
    Poco rispettoso da Elliott..."

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

    Scatti d'Affari
    Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

    Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.