A- A+
Medicina
WM Capital lancia il Box della Salute per "i nuovi luoghi della salute"

di Lorenzo Zacchetti

 

WM Capital, società quotata su AIM Italia e specializzata nel Franchising, ha presentato oggi a Milano il Box della Salute, ideato da Alexander Dr Fleming Sagl, sulla base della sua esperienza nella rete dell'healthcare.

A seguito dell'iscrizione nell'apposito registro del Ministero della Salute, avvenuta il 7 giugno scorso, a settembre ne partirà la produzione in serie e la commercializzazione.

L’obiettivo del Box della Salute consiste nella possibilità di effettuare controlli del proprio stato di salute in maniera veloce ed economicamente sostenibile. La maggior parte dei referti sono immediati ed inoltre questo dispositivo medico può erogare altri servizi di analisi e di consulenza anche a distanza, rispettando la normativa regionale vigente. 

affaritaliani.it ha incontrato Fabio Pasquali, fondatore e CEO di WM Capital per approfondire l'iniziativa legata al Box della Salute

"L'idea ci venne 6 anni fa, quando pensammo di lanciare un nuovo format di servizio di farmacia, caratterizzato dalla connessione di più device attraverso un unico software, per eseguire vari esami nello stesso luogo, con evidenti vantaggi per i pazienti. In questo arco di tempo, è cambiata la normativa di riferimento e soprattutto ci siamo resi conto che la questione dello spazio era un problema per molte farmacie. Abbiamo capito che il Box della Salute, delle dimensioni di 170 x 90 cm, non poteva essere collocato solo nelle farmacie".

"Nel contempo, è emersa una crescente richiesta da parte dei 'nuovi luoghi della salute': cliniche, palestre, hotel a 5 stelle con la SPA, ma anche centri commerciali e aziende, in un'ottica moderna che vede le imprese sempre più impegnate a migliorare lo stile di vita dei propri dipendenti. Oltre alle necessarie approvazioni da parte delle autorità regolatorie, abbiamo dovuto affrontare anche i problemi legati alla privacy, trattandosi di dati molto sensibili come quelli sulle nostre condizioni mediche, e della gestione delle cartelle cliniche. Questo ha richiesto un lavoro d'equipe, che ha coinvolto ingegneri italiani, brasiliani e della Silicon Valley".

Anche la questione estetica è stata fondamentale. "Il Box della Salute doveva anche essere bello", ha continuato Fabio Pasquali, "quindi ci siamo rivolti a Bertone Design, una delle più antiche e prestigiose firme del made in Italy, che nel suo portfolio ha i progetti realizzati per Lamborghini e per il Frecciarossa 1000. Presto realizzeremo insieme anche una versione del Box della Salute senza hard-top, per una collocazione più semplice anche in spazi ridotti".

A proposito di spazio, Aldo Cingolani - CEO di Bertone Design - ha spiegato di essersi impegnato volentieri in questo progetto sia per l'amicizia che lo lega a Fabio Pasquali, sia per cogliere la sfida di realizzare uno strumento che fosse nel contempo pregevole sul piano estetico, ma anche funzionale: "Volevamo evitare l'effetto claustrofobico, che tutti quanti proviamo quando ci capita di fare una TAC".

"Dalla data di presentazione ad oggi sono stati numerosi i player, leader in altri settori, che hanno dimostrato grande interesse per il Box della Salute", ha proseguito Fabio Pasquali. Grazie a queste interlocuzioni, WM Capital intende rivoluzionare il settore dell'healthcare, diffondendo una concezione di benessere di tipo olistico e consentendo un significativo risparmio di tempo a quello che viene definito "il cittadino/paziente", esentandolo da code e altri adempimenti burocratici.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
box della salute; wm capitalfabio pasquali
in evidenza
Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

Grandi manovre a gennaio

Vlahovic, Martial e anche... Mercato, Juventus scatenata

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.