A- A+
Milano

Il Consiglio di Amministrazione di Fiera Milano SpA, riunitosi sotto la presidenza di Michele Perini, ha approvato il Resoconto intermedio di gestione del Gruppo relativo al primo trimestre 2013, che registra risultati inferiori al corrispondente trimestre del 2012 principalmente per effetto del diverso calendario fieristico, che vede l'assenza quest'anno di due importanti manifestazioni: la biennale Mostra Convegno Expocomfort e la triennale Ipack-Ima.

Inoltre, la prolungata crisi economica nell'area euro si è riflessa negativamente sulla domanda di spazi espositivi delle mostre direttamente organizzate in Italia, in particolare Macef Primavera e Bit. Di converso, l'attività espositiva sviluppata all'estero conferma sostanzialmente il trend in crescita e beneficia tra l'altro dell'apporto delle mostre della controllata turca Interteks acquisita nel secondo semestre del 2012.

Da registrare inoltre i positivi sviluppi della collaborazione con Expo 2015, che è ormai entrata in una fase operativa avanzata. Tra l'altro nel mese di marzo è stato chiuso un accordo preliminare con Pico InCreative UK Ltd, filiale londinese di Pico Far East Holdings Limited, operatore di livello mondiale nel settore degli allestimenti e nell'organizzazione di grandi eventi. L'accordo sancisce una partnership tra Fiera Milano e Pico, che metteranno a disposizione da un lato l'esperienza maturata da Pico nelle attività connesse alle Esposizioni universali e dall'altro il know how "in loco" di Fiera Milano, proponendo servizi di eccellenza a trecentosessanta gradi: progettazione e realizzazione di strutture, facility management, gestione delle risorse umane, catering e marketing, comunicazione ed eventi, gestione tecnica dei padiglioni, logistica e aspetti doganali.

Infine si segnala il lancio della nuova manifestazione Super, organizzata a Milano da Pitti Immagine in partnership con Fiera Milano, nel settore accessori e prêt-à-porter donna e distintasi per l'alto livello di espositori e buyer, mentre per quanto riguarda l'attività del Gruppo all'estero ha debuttato in Brasile, con positivo riscontro in termini di espositori e visitatori professionali, Food Hospitality World, il marchio globale con cui Fiera Milano propone sui nuovi mercati extraeuropei l'esperienza maturata nei segmenti food (con Tuttofood) e ospitalità professionale (con Host).

Nel corso del primo trimestre 2013 la Capogruppo ha proseguito l'attuazione del programma di acquisto di azioni proprie, in esecuzione dell'autorizzazione conferita dall'Assemblea Ordinaria degli Azionisti del 27 aprile 2012. Nel periodo in esame la Capogruppo ha acquistato 71.983 azioni proprie al prezzo medio unitario di 4,12 euro. Al 31 marzo 2013 le azioni proprie detenute sono complessivamente 626.758, pari a 1,49% del capitale sociale.
 

Tags:
fiera milanoresoconto







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.