A- A+
Milano
Badanti, approvato nuovo regolamento in Commissione regionale

La commissione Sanita' del Consiglio regionale della Lombardia ha approvato, all'unanimita', il progetto di legge che regolamenta il lavoro delle badanti. Adesso il testo dovra' passare in commissione Bilancio per l'approvazione della norma finanziaria, che prevede una dotazione iniziale di 700mila euro, per poi arrivare in aula ad aprile per l'approvazione definitiva. La legge, ha spiegato il primo firmatario Carlo Borghetti (Pd), "ha l'obiettivo di qualificare il lavoro di assistenza e cura delle cosiddette badanti in Lombardia, stimate nel numero di circa 200mila, di cui due terzi opera in nero". Oltre a un percorso formativo, il progetto di legge definisce un modello di sportello per l'assistenza familiare a livello comunale o di comuni associati, un registro territoriale degli assistenti familiari e un sostegno economico alle famiglie. Secondo Borghetti "in questo modo si ottiene un duplice effetto: qualificare il lavoro di assistenza familiare e far emergere il nero".

“Non possiamo che accogliere positivamente la notizia della sospensione del piano di chiusura dei 61 uffici postali. Evidentemente hanno capito l'importanza di discuterlo in via preliminare coi soggetti interessati, così come abbiamo sempre sollecitato”. Così il segretario generale delle Poste Cisl Lombardia, Giuseppe Marinaccio. “Ci auguriamo che questa decisione si traduca nella disponibilità dell'azienda a discutere con tutte le parti interessate e quindi anche con il sindacato, come richiesto dalla risoluzione approvata all'unanimità dalla Regione Lombardia - aggiunge -. Auspichiamo inoltre che sia  il segno di un ripensamento generale sulla gestione delle risorse umane e di una maggiore attenzione  al problema della carenza di personale, uno dei principali fattori all'origine della decisione di chiudere i 61 uffici in Lombardia e di razionalizzarne altri 120. Sollecitiamo dunque le Poste a trasformare gli oltre 200 part-time in full-time applicati agli sportelli"

Tags:
badantiregione lombardiacarlo borghettisanità






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.